Home Calciomercato Calciomercato Napoli: News di calcio mercato LIVE Calciomercato Napoli, quanti incroci col PSG : da Cavani a Verratti

Calciomercato Napoli, quanti incroci col PSG : da Cavani a Verratti

CONDIVIDI
Cavani (Getty Images)

Il Napoli si prepara al big match di Champions contro il Paris Saint-Germain. Un confronto che, ancor prima sul campo, è nato con il calciomercato. Da Cavani a Verratti, ecco tutti i nomi coinvolti nelle trattative con i parigini.

Dopo la lunga pausa-Nazionali, tornano i campionati, e con essi la Champions League. Il Napoli è pronto ad offrire un’altra nottata da sogno all’intera città e, dopo l’impresa con il Liverpool, nulla appare così impossibile. Mercoledì 24 ottobre, alle ore 21, andrà in scena al Parco dei Principi il terzo turno della competizione europea: PSG e Napoli si daranno battaglia per quello che sarà un incontro cruciale per le sorti del passaggio del girone. La difesa azzurra dovrà fare i conti con tre dei migliori dieci attaccanti del mondo: Neymar, Mbappe e Cavani. Con quest’ultimo il popolo partenopeo ha vissuto emozioni fortissime: 103 reti, di cui una in quella finale di Coppa Italia 2012 contro la Juventus, conquistata per 2-0. L’idillio è terminato da anni, proprio per accasarsi con i parigini. Da Cavani a Verratti, passando per Lavezzi: quanti incroci di calciomercato col PSG.

Calciomercato Napoli, quanti incroci col PSG : da Cavani a Verratti

Napoli e Paris Saint-Germain si affronteranno per la prima volta in un match ufficiale mercoledì sera, in occasione del terzo turno di Champions. Ma i contatti tra i due club sono di lunga data. Il calciomercato da più di un lustro rende caldissimi i telefoni dei dirigenti di entrambe le società, e i calciatori in ballo non sono pochi. Tutto inizia dal 2012, anno in cui il Pocho Lavezzi passa ai francesi per una cifra vicina ai 30 milioni. Nella stessa estate di calciomercato di quell’anno, un certo Marco Verratti viene prelevato da quel Pescara condotto in Serie A grazie ai suoi numeri e quelli di Insigne ed Immobile. Il centrocampista, però, prima di trasferirsi ai francesi era ad un passo dal Napoli: galeotto fu Walter Mazzarri a preferirgli Donadel. Nel 2013 si consuma l’addio di Cavani, per cui i parigini versarono l’intera somma della clausola rescissoria nelle tasche del Napoli. Quegli abbondanti 64 milioni diedero modo agli azzurri di ricostruirsi un intero reparto offensivo, acquisendo le prestazioni di Higuain, Callejon e Mertens. Ma la ferita lasciata dal Matador, uno dei migliori giocatori della storia del Napoli, è comunque ancora aperta. Di anno in anno, si susseguono i rumour sul suo romantico ritorno. L’irrazionalità dell’amore ha giocato un brutto scherzo a tutti i supporter partenopei: durante l’ultima sessione estiva di calciomercato, molte ostentate certezze che davano per fatto il ritorno dell’uruguaiano hanno illuso una piazza intera. Piazza ormai tornata alla lucida ma anche fiorente realtà,  pronta ad affrontare la sfida contro il suo Cavani senza timori e consapevole dei propri mezzi.