Home Mercato Milan Calciomercato Milan, Paquetà e i suoi ‘fratelli’: i migliori acquisti di gennaio

Calciomercato Milan, Paquetà e i suoi ‘fratelli’: i migliori acquisti di gennaio

CONDIVIDI

Da Beckham a Pato passando per Cassano e Van Bommel: i migliori acquisti di gennaio del Milan

Beckham Milan acquisti gennaio
David Beckham al Milan (Getty Images)

Nel mercato invernale al Milan arriverà Paquetà, ultimo di tanti acquisti fatti a gennaio: da Beckham a Cassano-Van Bommel, ripercorriamo tutta la storia

Il 3 gennaio 2019 Lucas Tolentino Coelho de Lima, al secolo Paquetà, arriverà al Milan. Ventuno anni compiuti da poco, craque del Flamengo e speranza della Nazionale brasiliana, Leonardo ha speso la non indifferente cifra di 35 milioni di euro per regalarlo ai milanisti. Non è il primo e non sarà l’ultimo acquisto nel calciomercato di gennaio per i rossoneri, che in quello che è da sempre noto come il “mercato di riparazione” a volte pensa a rinforzare, più che a riparare. Sarà sicuramente anche il caso di Paquetà, che ravviva una tendenza che negli ultimi anni è andata un po’ scemando ma che fino allo scorso decennio è stata una vera chiave di volta per le fortune della squadra rossonera.

Negli ultimi tempi ricordiamo Gerard Deulofeu, che nel 2017 ha avuto un ottimo impatto sul Milan di Montella, poi Balotelli nel 2013, Honda nel 2014 e poco altro davvero di rilievo. Anzi no: il 17 gennaio 2015, per poco più di un milione di euro, il Milan prese dal Liverpool un certo Suso, attualmente il miglior calciatore a disposizione di Gattuso. Chissà se Paquetà saprà ripercorrere le sue orme. Ma in passato gli acquisti a gennaio sono stati anche parecchio rumorosi o semplicemente risolutivi: e allora, da Beckham e Ronaldo a Cassano e Van Bommel, ripercorriamo la storia del mercato di gennaio del Milan.

Calciomercato Milan: Pato, Thiago Silva e gli altri acquisti di gennaio

Cassano Van Bommel acquisti Milan gennaio
Cassano e Van Bommel (Getty Images)

Il calciomercato di gennaio del Milan ha regalato spesso colpi in grado di infiammare la platea ma anche acquisti che si sono rivelati semplicemente risolutivi per le sorti presenti e future della squadra. In quest’ultima casistica rientrano sicuramente Cassano e Van Bommel, presi nel gennaio 2011 e assolutamente decisivi nella conquista dello scudetto. Ma a gennaio il Milan ha portato a casa anche operazioni puramente mediatiche, che poi in realtà si sono rivelate anche piuttosto utili alla causa. Come Ronaldo, arrivato a Milano quando non era più O Fenômeno ma comunque in grado di dare una svolta decisiva alla stagione del Milan, arrivando quasi in doppia cifra. Idem David Beckham, che a San Siro non venne esattamente a svernare.

Potrebbe essere così anche per Zlatan Ibrahimovic, annunciato come secondo possibile colpo invernale del Milan. Paquetà invece potrebbe rientrare in un’altra tipologia di innesti, quelli che poi si rivelano fondamentali per il futuro. Se riesce a incidere una parte di quanto hanno inciso Thiago Silva (gennaio 2019, ma potè giocare solo a giugno) e Pato (2008) Leonardo ha già fatto un grande affare. Lo scopriremo a partire dal 3 gennaio.