Home Mercato Milan, non solo Suso: in attacco sarà rivoluzione

Milan, non solo Suso: in attacco sarà rivoluzione

CONDIVIDI

Il Milan potrebbe cambiare tanto nella prossima estate di calciomercato, a partire dall’attacco. Con l’ingresso in Champions a serio rischio, ecco quali potrebbero essere le manovre in entrata ed uscita decise da Leonardo

Milan
Maldini e Leonardo (Getty Images)

Le ultime prestazioni negative che hanno portato la squadra di Gattuso sempre più lontana dal quarto posto, potrebbero dare vita ad una vera e propria rivoluzione in vista della prossima estate. Con Milan-Bologna vero spartiacque di fine stagione, i rossoneri cambieranno e non poco, con o senza Champions. A farne maggiormente le spese rischia di essere il reparto offensivo. Un attacco che, a parte Piatek, vede prestazioni altalenanti da alcuni dei suoi maggiori protagonisti. Ecco quindi quali potrebbero essere i movimenti di mercato, nelle idee della dirigenza milanista.

Leggi anche —-> Calciomercato Milan, cercasi vice Rodriguez: tutti i nomi

Milan, in estate tanti addii in attacco: tre big salutano Milanello?

Momento complicato per il Milan di Gattuso che, giornata dopo giornata, vede scivolare via la qualificazione alla Champions League. Con la massima competizione europea che potrebbe sfumare, ripercussioni importanti potrebbero esserci sul mercato. In attacco, pare sempre più scontato un addio di Suso. Lo spagnolo non ha ancora rinnovato il contratto con il club di Via Aldo Rossi e sarà con ogni probabilità tra i sacrificabili per risanare il bilancio. Discorso molto simile per Calhanoglu: il turco, un fantasma in questa stagione, ha deluso tutti e potrebbe tornare in Germania con il Lipsia sulle sue tracce.

Per tutte le ultime notizie sul mercato del Milan CLICCA QUI!

Il numero 10 piace anche in Premier: alla finestra Leicester e West Ham. L’ex Leverkusen viene valutato intorno ai 20-25 milioni di euro. Infine Cutrone. Il giovane bomber di scuola Milan piace a Borussia Dortmund e Tottenham all’estero e a Roma e Torino in Serie A. Con Piatek che ha monopolizzato l’attacco di Gattuso, difficile che Patrick resti in rossonero con così poche chances da protagonista concessegli. In entrata quindi piace Pedro del Fluminense, tra le più brillanti promesse del calcio brasiliano. Sempre nel mirino Everton che difficilmente arriverebbe senza Champions: in risalita Deulofeu che tornerebbe in rossonero anche in caso di Europa League.

 

S.C