Calciomercato Milan, Romagnoli non è incedibile: i possibili scenari estivi

Il calciomercato del Milan potrebbe vedere, in caso di mancato quarto posto, l’addio di Romagnoli: la dirigenza rossonera torna a pensare a Milenkovic

Calciomercato Milan Milenkovic Romagnoli
Alessio Romagnoli, capitano del Milan (Getty Images)

Uno dei momenti più difficili degli ultimi anni, quello che il Milan sta vivendo dopo l’ennesima sconfitta. Il k.o. di Torino ed i soli 6 punti in 5 giornate non bastano per un clima sereno in quel di Milanello, con Giampaolo sempre più in bilico nonostante le rassicurazioni da parte della dirigenza. Il Milan guarda già al futuro, quasi a voler ancora una volta ripartire da zero: in tal senso, il nuovo inizio potrebbe vedere l’assenza di una colonna degli ultimi anni: Alessio Romagnoli.

Leggi anche ——-> Calciomercato Milan, Donnarumma regala il doppio colpo: la situazione

Calciomercato Milan, idea Milenkovic se parte Romagnoli

Arrivato nell’estate 2015 per 25 milioni dalla Roma, Alessio Romagnoli è diventato in breve tempo leader e capitano del Milan. Nonostante le tante richieste dai top club, tra i quali la Juventus, il difensore di Anzio ha sempre deciso di continuare a guidare la retroguardia milanista. La prossima estate però, la musica potrebbe cambiare. Romagnoli vuole essere protagonista anche in campo internazionale, con la Champions come palcoscenico che potrebbe consacrarlo a livello internazionale. Il Milan quindi, in caso di mancato quarto posto, vedrebbe soprattutto in lui e Donnarumma le possibili ricche plusvalenze da registrare in entrata. Romagnoli viene valutato non meno di 40-50 milioni: Maldini e Massara avrebbero già individuato i possibili sostituti. Il primo è Nikola Milenkovic, serbo 21enne in scadenza nel 2022 con la Fiorentina.

Per tutte le ultime notizie sul mercato del Milan CLICCA QUI!

La società di Commisso potrebbe decidere di cederlo per non meno di 30 milioni, con il Milan che incasserebbe in buona parte il denaro ottenuto dalla cessione del 24enne romano. L’alternativa di lusso resta Rugani, già accostato ai rossoneri la scorsa estate e che potrebbe tornare ad essere un nome caldo. L’ex Empoli è stato incensato da Sarri ma la forte concorrenza, a maggior ragione con l’inserimento a pieno regime di de Ligt, potrebbe spingerlo lontano da Torino. Ci aveva pensato con forza la Roma ma senza riuscire ad affondare il colpo, adesso l’ipotesi rossonera potrebbe prendere corpo a partire dal prossimo giugno. Da Milenkovic a Rugani, quindi, il prossimo calciomercato estivo potrebbe vedere un importante cambio di guardia nella difesa rossonera.

S.C