Milan, senza Champions addio Romagnoli? I possibili scenari

Il Milan vive un momento complicato, con il quarto posto sempre più lontano ed una probabile rivoluzione nel mercato estivo. Da decifrare il futuro di Alessio Romagnoli: senza Champions, il capitano rossonero potrebbe salutare Milanello

Milan Romagnoli
Romagnoli (Getty Images)

Finale di stagione in salita per il Milan di Gattuso, con la quarta posizione persa in favore dell’Atalanta. Tanto del futuro del club di Elliott sarà deciso dall’eventuale ingresso alla fase a Gironi della prossima Champions League, con circa 30 milioni di euro che entrerebbero nelle casse del club di Via Aldo Rossi. In attesa di Milan-Bologna, di scena questa sera a San Siro, il club meneghino torna a pensare al mercato. Una sessione, quella estiva, che potrebbe vedere diverse partenze in caso di mancato quarto posto: torna in bilico il futuro del capitano, Alessio Romagnoli.

Leggi anche —->  Milan, rebus Andrè Silva: rispunta la pista inglese

Milan, Romagnoli può partire: i tre nomi per ricostruire la difesa rossonera

Non è un mistero che i rossoneri, se sfumasse definitivamente il quarto posto, finirebbero per rinunciare a diversi big attualmente in rosa. Da Suso a Donnarumma fino a Kessie e Calhanoglu: tra questi, nelle ultime ore, potrebbe aggiungersi Alessio Romagnoli. Il capitano del Milan, corteggiato in passato da Juventus, Chelsea e diversi top club europei, in caso di mancata qualificazione alla prossima Champions League potrebbe chiedere la cessione. Il Milan lo valuta almeno con 45 milioni di euro e, con Caldara infortunato fino all’autunno, i piani del Diavolo in difesa si complicherebbero e non poco. Piace da tempo Rafael Toloi dell’Atalanta. Il brasiliano, in scadenza con la Dea nel 2020, è stimato da Leonardo vista anche la convincente stagione disputata con la squadra di Gasperini. Il 28enne, 29 presenze con 2 reti e ben 5 assist, viene valutato intorno ai 15 milioni di euro.

Per tutte le ultime notizie sul mercato del Milan CLICCA QUI!

Il sogno potrebbe essere un vecchio pallino di Inter e Juventus: Joachim Andersen. Il danese alla sua prima stagione in Serie A ha conquistato tutti e potrebbe regalare alla Sampdoria un’importante plusvalenza. Pagato poco più di un milione l’agosto scorso al Twente Enschede, Andersen ha raggiunto una valutazione di almeno 30 milioni di euro. Da valutare attentamente il futuro di Cristian Zapata, 32enne e veterano in quel di Milanello in scadenza tra poco più di un mese. Infine Simon Kjaer. L’ex Palermo, in scadenza nel 2021 e assoluto protagonista a Siviglia, potrebbe tornare di moda anche per la valutazione abbordabile: il danese infatti rientrerebbe in Serie A per una cifra vicina ai 10 milioni di euro. Il mercato è alle porte, Leonardo si prepara ad una possibile partenza di Romagnoli.

 

S.C