Home Esclusive Serie A, ESCLUSIVO Biasin: “Arrivati tardi alla sospensione, ma la UEFA ha...

Serie A, ESCLUSIVO Biasin: “Arrivati tardi alla sospensione, ma la UEFA ha fatto peggio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:48
CONDIVIDI

Tra UEFA, pandemia ed emergenza sanitaria: le parole in esclusiva ai microfoni di Calciomercatonews.com di Fabrizio Biasin, giornalista di Libero

sorteggi ottavi champions-league
Champions league @ getty images

Alla fine, dopo tanto penare, è arrivata la sospensione da parte della UEFA della Champions League e della Europa League, fino a data da destinare: “Noi come calcio italiano siamo arrivati tardi, ma UEFA e Bundesliga hanno fatto certamente di peggio – spiega in esclusiva ai microfoni di Calciomercatonews.com, Fabrizio Biasin, giornalista di Libero Il nostro cattivo esempio non è riuscito a scuotere le coscienze degli altri campionati. Ceferin non ha ancora dato certezze sull’Europeo, ma siamo sicuri che verrà rinviato al 99%. Il calcio, adesso, deve passare in secondo piano”. D’altronde il turno giocatosi ieri di Europa League è apparso ai limiti del surreale: “Si sono giocate sei partite senza senso – continua BiasinIl nostro calcio ha aspettato una decisione della politica fino all’ultimo, e così è accaduto anche in Europa. Abbiamo provato a restare aggrappati al calcio giocato, poi ci siamo dovuti arrendere. Siamo andati avanti senza un reale perché. Bisognerà rassegnarsi: ci vorrà ancora tanto per riprendere a giocare”. 

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, non solo Lautaro: rispunta l’obiettivo nerazzurro

Serie A, Biasin: “Non contemplo i playoff. La sosta complicherà parecchio le cose”

Restando sulla Serie A, Biasin prova poi ad essere ottimista sulla conclusione regolare del nostro campionato: “Anche se credo che durerà più di un mese l’attesa, l’unica alternativa sarebbe la normale conclusione dei tornei. Non contemplo i playoff o l’assegnazione del titolo senza giocare. Poi è chiaro, un mese abbondante di non attività può cambiare tutto. Può rimettere a posto tutti i problemi di chi ce li aveva, mentre può abbassare le speranze di chi stava andando fortissimo”.

Duvan Zapata (Getty Images)

 “L’Atalanta invece mi sembra l’unico caso a sé – conclude Biasin – Una squadra che mi sembra avulsa da questi ragionamenti. Quando si riprenderà a giocare, comunque, si azzereranno tutti gli squilibri. Sarà come l’inizio di un nuovo campionato. Come si presenterà il nostro calcio dopo un mese di non allenamenti è davvero difficile da immaginare e sarà già tanto trovare le squadre in campo nella miglior condizione possibile”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato, l’agente di Marcos Llorente: “Contatti con l’Inter”

Calciomercato Inter, Conte sorride: colpo dal Manchester City