Calciomercato Milan, non solo Rangnick | Alternativa spagnola

Chi raccoglierà l’eredità di Stefano Pioli? La panchina del Milan per il prossimo anno resta un vero e proprio rebus. Non solo Rangnick, tutte le ipotesi. 

calciomercato milan gazidis
Ivan Gazidis (Getty Images)

La sosta forzata per l’emergenza Coronavirus ha di fatto bloccato anche le chance di permanenza al Milan di Stefano Pioli. Il tecnico rossonero infatti non ha avuto modo di discutere approfonditamente del proprio futuro e lo stop del campionato gli impedisce anche di giocarsi le ultime carte provando a portare in Europa la compagine milanese. La panchina del Milan resta ad oggi dunque un enorme rebus con diversi candidati pronti a contendersi la poltrona di San Siro. Sul taccuino di Gazidis resta sempre il nome di Ralf Rangnick, tra i favoriti alla successione di Pioli e capace di offrire al club un ruolo differente da quello del semplice allenatore. Come sottolineato da ‘Sky Sport’ però l’ostacolo  principale riguarda il budget che sarà messo a disposizione del tecnico teutonico, che vorrebbe peraltro un pieno controllo. Per tutte le ultime notizie sul mercato e non solo CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, triplo addio | Annuncio in diretta tv

Calciomercato Milan, non solo Rangnick: spunta anche Emery

calciomercato milan rangnick van bommel
Ralf Rangnick (Getty Images)

Nonostante tutto la candidatura di Rangnick rimane forte, anche se ci sarà bisogno di un confronto diretto tra le parti, per definire i dettagli della nuova intesa. Eppure il tedesco non è l’unico pretendente alla panchina di Pioli. Il Milan infatti secondo ‘Sky Sport’ avrebbe sondato ultimamente anche Marcelino, che era stato avvicinato anche per la sostituzione di Giampaolo.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, incertezza Rangnick | Il piano B di Gazidis

Calciomercato Milan
Unai Emery (Getty Images)

Oltre allo spagnolo, come anticipato anche da Calciomercatonews.com, sul taccuino della dirigenza meneghina resta anche Unai Emery, 48enne tecnico iberico fermo dallo scorso fine novembre, quando è stato esonerato dall’Arsenal. Si tratterebbe di un profilo di respiro internazionale che potrebbe far comodissimo al nuovo Milan di Gazidis. A portarlo sulla panchina dei ‘Gunners’ nell’estate 2018, fu proprio l’attuale dirigente rossonero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Milan, che occasione da Manchester! | Spunta l’offerta

Calciomercato Milan, Rangnick può saltare | L’alternativa