Calciomercato, vice Ibrahimovic e non solo | Gli errori del Milan e le prossime mosse

Il Milan prima di muoversi sul calciomercato deve prima cedere gli esuberi: servono con urgenza a Pioli un difensore centrale e un vice Ibrahimovic

Il Milan occupa il primo posto in Serie A e ha superato il girone di Europa League, qualificandosi ai sedicesimi di finale. Nonostante l’ottima stagione, però, il club rossonero ha commesso diversi errori in sede di calciomercato l’estate scorsa. Pioli aveva bisogno di un difensore centrale e di un vice Ibrahimovic, ma Paolo Maldini non è riuscito ad accontentarlo. La coperta è corta in caso di assenza di uno tra Kjaer e Ibra -nelle ultime settimane sono mancati entrambi- e l’arte di arrangiarsi non può durare per sempre. A gennaio, dunque, si dovrà sopperire a queste carenze e gli obiettivi del direttore tecnico sono tanti, ma prima vanno ceduti alcuni esuberi.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, occasione Gomez | Prima un addio poi lo scambio

LEGGI ANCHE >>> Milan, Kjaer torna ad allenarsi | Le ultime anche su Ibrahimovic e Bennacer

Simakan milan calciomercato
Mohamed Simakan (Getty Images)

Milan, dal vice Ibrahimovic agli esuberi da cedere

A Stefano Pioli serve urgentemente un calciatore in grado di sostituire in modo adeguato Zlatan Ibrahimovic. In assenza del campione svedese, il Milan ha conquistato molteplici vittorie. Tuttavia, fa sempre bene avere un ‘piano B’. Il candidato principale sembra essere Luka Jovic, attaccante fuori dai piani di Zidane e in uscita dal Real Madrid. Il serbo vuole lasciare le Merengues e i rossoneri sono in ottimi rapporti con Florentino Perez, anche per l’affare che ha portato Brahim Diaz in estate. Nel caso non dovesse concretizzarsi Jovic, il Milan potrebbe puntare deciso su Gianluca Scamacca, che tanto sta facendo bene al Genoa.

calciomercato Milan Jovic
Luka Jovic (Getty Images)

Oltre all’attaccante, al Milan serve anche un difensore centrale. Il primo obiettivo è Mohamed Simakan dello Strasburgo, per il quale i rossoneri potrebbero spendere una cifra compresa tra i 15 e i 18 milioni di euro. Va trovato l’accordo coi francesi, che valuterebbero il giocatore sui 22 milioni. Il ‘piano B’ sembra essere Matteo Lovato, per il quale anche la Juventus ha mostrato un certo interesse.

Prima di intervenire deciso sul mercato, il Milan deve privarsi dei vari ‘esuberi’. Tra questi rientrano Léo Duarte, Mateo Musacchio, Andrea Conti. Giocatori che non rientrano nei piani di Pioli e che sfoltirebbero in modo decisivo la rosa dei rossoneri.