Calciomercato, Ibra ‘tradisce’ il Milan | I motivi per l’addio a fine stagione

Ibrahimovic ‘tradisce’ il Milan nel derby di Coppa Italia contro l’Inter. Ecco i motivi per l’addio al termine della stagione

È stato un derby di Coppa Italia piuttosto acceso tra Inter e Milan, vinto nel lunghissimo recupero dalla squadra di Conte grazie alla punizione di Eriksen. A far discutere sono state soprattutto le scintille tra Lukaku e Ibrahimovic al termine del primo tempo, e l’espulsione dell’attaccante svedese nella ripresa. In inferiorità numerica, i rossoneri non sono più riusciti a ripartite e hanno dovuto arrendersi nel finale. Una sconfitta, dunque, figlia soprattutto del rosso inflitto a Ibra, che dopo la difficile partita con l’Atalanta ‘tradisce’ ancora il Milan. Ecco i motivi per l’addio a fine stagione.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, reazione a catena | Idea last minute per la trequarti

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, Kjaer troppo fragile | Rinnovo in dubbio!

Calciomercato Milan, rinnovo Ibrahimovic | I motivi per l'addio
Zlatan Ibrahimovic e Stefano Pioli © Getty Images

Calciomercato Milan, i motivi per il mancato rinnovo di Ibrahimovic

Tra le motivazioni contro il rinnovo di un’ulteriore stagione c’è in primo luogo quella relativa all’ingaggio: difficilmente lo svedese accetterà una riduzione dello stipendio rispetto ai 7 milioni netti di questa stagione. Una cifra importantissima vista l’età del calciatore, che compirà 40 anni ad ottobre. Un’altra variabile da non trascurare è quella degli infortuni: l’esperto centravanti ha saltato oltre un mese tra problemi muscolari e ricadute. Per restare aggiornato con le ultime news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, nome a sorpresa dalla Premier League per l’estate!

LEGGI ANCHE >>> CMNEWS | Calciomercato Sassuolo, cessione Ayhan: le ultime

Calciomercato Milan, rinnovo Ibrahimovic | I motivi per l'addio
Il testa a testa tra Lukaku e Ibrahimovic nel derby di Coppa © Getty Images

In assenza dell’ex Juve e Inter, la squadra di Pioli ha comunque ottenuto ottimi risultati mantenendo la vetta della Serie A. Un ulteriore segnale della bontà della rosa rossonera, a prescindere dai gol e dal carisma dello svedese, che è inoltre apparso nervoso nelle ultime partite. Il rinnovo, insomma, è tutt’altro che scritto. Staremo a vedere.