Atalanta-Real Madrid, tifosi davanti allo stadio nonostante l’appello dell’Ats

Prima della gara di Champions League tra Atalanta e Real Madrid, centinaia di tifosi bergamaschi si sono ritrovati presso lo stadio nonostante l’appello dell’Ats

Atalanta ©Getty Images

L’obiettivo dell’Azienda per la Tutela della Salute (ATS) di Bergamo era quello di evitare quanto successo domenica prima del derby tra Milan e Inter, quando molti tifosi hanno aspettato l’arrivo dei propri beniamini per incitarli, ma è rimasto inascoltato. Prima della difficile gara di andata degli ottavi di finale di Champions League tra Atalanta e Real Madrid, centinaia di tifosi bergamaschi si sono ritrovati davanti al Gewiss Stadium per supportare i propri beniamini. Queste le ultime notizie prima del match.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Juventus, ‘assist’ Guardiola | Occasione dal Manchester City: cifre e dettagli

Atalanta-Real Madrid, centinaia di tifosi davanti allo stadio | Inascoltato appello Ats

Udinese Atalanta
Udinese Atalanta (Getty Images)

“Cari tifosi Atalantini, la giornata storica che stiamo per vivere sportivamente parlando, che vede la nostra Atalanta incontrare l’icona del calcio Real Madrid, è un’occasione di orgoglio, gioia e partecipazione sportiva che ci ricorderemo sempre”, si legge nella lettera che l’Ats di Bergamo ha rivolto ai cittadini bergamaschi prima della gara di Champions contro il Real Madrid.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Juventus, va al Tottenham: arriva l’okay | Assalto all’erede

Accompagniamo i nostri calciatori nerazzurri idealmente con il sostegno della nostra vicinanza e col calore che loro meritano e noi sappiamo regalare, ma con la prudenza che il momento storico ci richiede, evitando assolutamente la presenza fisica allo stadio e nelle sue vicinanze: teniamo ben presente il pericolo di contagio di quel virus che stiamo combattendo con tutte le nostre forze e capacità”, concludono.

Appello che però non è stato ascoltato dai tifosi orobici, che in 200 si sono ritrovati davanti al Gewiss Stadium per supportare la squadra prima della difficile sfida degli ottavi di finale contro i ‘Blancos’. Non è però un’iniziativa che arriva direttamente dalla Curva Nord, anzi. La scelta di riversarsi di fronte allo stadio è stato il frutto dei messaggi che sono arrivati su Whatsapp spontaneamente.

LEGGI ANCHE >>>> Juventus, guai per Pirlo | Continuano i problemi al ginocchio per l’attaccante

Non è la prima volta che i tifosi dell’Atalanta hanno ‘violato’ le norme anti-Covid per stare vicino alla squadra. Anche prima della gara contro il Napoli, la semifinale di Coppa Italia, un certo numero di orobici ha voluto dare il proprio supporto a Gosens & Co.