Atalanta-Spezia 3-1, Pasalic sugli scudi, inutile il gol di Piccoli | Il tabellino

L’Atalanta vince la sfida contro lo Spezia di Italiano: finisce 3 a 1 per i bergamaschi, grazie alla doppietta di Pasalic e al gol di Muriel, che scavalcano la Roma in classifica

Atalanta Spezia Pasalic Muriel Gosens
Atalanta (Getty Images)

Ad avere la meglio, alla fine, è l’Atalanta. Lo Spezia deve arrendersi alla corazzata di Gian Piero Gasperini, che grazie alla vittoria per 3-1 di stasera, valevole per la ventisettesima giornata di Serie A, scavalcano la Roma in quarta posizione. Intanto, però, la testa degli orobici è rivolta agli ottavi di finale di Champions League contro il Real Madrid, dove devono ribaltare l’1-0 dei merengues dell’andata a Bergamo.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Juventus, colpo a centrocampo | Arriva dalla Serie A!

Atalanta-Spezia 3-1, doppietta Pasalic e poi Muriel | Tabellino e classifica

Atalanta Spezia Muriel
Muriel (Getty Images)

Succede praticamente tutto nel secondo tempo tra Atalanta e Spezia, la seconda gara della ventisettesima giornata di Serie A, iniziato nel pomeriggio con la sfida vinta dalla Lazio per 3 a 2 sul Crotone.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Juventus e Inter, che sgambetto dal Barcellona | Le ultime

Dopo un primo tempo non troppo entusiasmante, gli uomini di Gasperini trovano il vantaggio al 54esimo grazie alla rete del centrocampista croato, Mario Pasalic. Non passano neanche due minuti ed è sempre l’Atalanta ad andare in gol: stavolta ci pensa Muriel a insaccare la porta degli uomini di Italiano. In mezzo ai due gol, l’uscita per una botta del difensore Djimsiti.

Pasalic Atalanta Spezia
Pasalic (Getty Images)

La partita sembra andare avanti liscia, ma oggi Pasalic è proprio in serata di grazia e al 73esimo segna la sua doppietta personale e porta il risultato sul 3-0. A nulla serve, nel finale, il gol dell’ex Piccoli. L’attaccante appena entrato in campo ha segnato il gol della bandiera per lo Spezia, ma non ha nemmeno esultato.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Juventus e Inter, addio sogno | Rinnova col Psg

L’Atalanta, dal canto suo, può sorridere: superata la Roma in classifica, i bergamaschi si attestano al quarto posto. Anche se un occhio rimane sempre alla difficile gara al Bernabeu contro il Real Madrid di Champions League: i quarti sono un soffio, basta solo ribaltare l’1-0 dell’andata al Gewiss Stadium.

CLASSIFICA SERIE A: Inter punti 62, Milan 56, Juventus** e Atalanta* 52, Roma 50, Napoli** 47, Lazio 46, Verona 38, Sassuolo** 36, Sampdoria 32, Udinese 32, Bologna 28, Genoa 27, Fiorentina 26, Spezia* 26, Benevento 26, Cagliari 22, Torino*** 20, Parma 16, Crotone* 15.
* Una partita in più
** Una partita in meno
*** due partite in meno