Fanno flop con Juve e Roma: scambio a sorpresa a gennaio

La sosta darà modo a Juventus e Roma di lavorare con i giocatori che non sono partiti con le nazionali. Tra loro, anche due esuberi che potrebbero finire in uno scambio già da gennaio

Allegri De Sciglio Villar
Massimiliano Allegri ©Getty Images

Il posticipo tra Atalanta e Milan ha concluso la settima giornata di Serie A. Ora molti giocatori raggiungeranno le rispettive nazionali e torneranno a disposizione per l’ottavo turno, dove spiccano i big match Juventus-Roma e Lazio-Inter. La sosta darà modo agli allenatori di lavorare con i giocatori meno impiegati nell’inizio di campionato. In particolare, Allegri e Mourinho, attesi dalla sfida del 17 ottobre, potranno valutare De Sciglio e Villar. I due difensori sono fermi a tre presenze da inizio stagione e potrebbero finire sul mercato già da gennaio.

LEGGI ANCHE >>> Addio con il Bayern Monaco: Juventus e Milan sognano il colpo

LEGGI ANCHE >>> Niente rinnovo ed ora l’Inter rischia di perderlo a metà prezzo

De Sciglio Villar possibile scambio
Mattia De Sciglio © Getty Images

Juventus e Roma sono distanti soltanto quattro punti in classifica. I bianconeri stanno rincorrendo le big dopo un avvio disastroso, mentre lo Special One sta alternando alti e bassi. Le partite con Torino ed Empoli hanno comunque segnato un passo avanti per entrambe. La supersfida di campionato potrebbe non essere l’unico incontro tra i due club. Tra bianconeri e giallorossi c’è infatti un ottimo rapporto sul mercato, chiedere a Spinazzola e Luca Pellegrini per conferma. La nuova trattativa tra i due club potrebbe riguardare De Sciglio e Villar.

 LEGGI ANCHE >>> Il bomber intriga Juventus e Milan: ritorno in Serie A

Lo scambio taglierebbe fuori dalla corsa anche Inter e Milan, in tempi non sospetti interessati ai calciatori. Villar è fermo a tre presenze stagionali e 82 minuti complessivi in campo. Un pò meglio ha fatto De Sciglio, l’ormai ex pupillo di Allegri, con altrettante presenze e 143 minuti. Mourinho sarebbe felice di accogliere un terzino come lo juventino, in grado di pennellare cross perfetti per Abraham. Allegri, avrebbe invece modo di far rifiatare i difensori centrali, considerando l’età di Bonucci e Chiellini.