Da Juventus-Sassuolo a scudetto e Chiesa: Allegri dice tutto!

Massimiliano Allegri, in conferenza stampa, ha presentato l’imminente sfida casalinga contro il Sassuolo: ecco i temi toccati dal tecnico bianconero

Un 1-1 che dà lo sprint, soprattutto sul morale, alla Juventus. Allegri e i suoi escono da San Siro con un punto pesantissimo che stoppa l’Inter nella rincorsa scudetto. Proprio sullo scudetto, il ‘Conte Max’ in conferenza ha ribadito quanto già sottolineato nei giorni scorsi: L’Inter resta la favorita, a San Siro abbiamo fatto una gara in crescendo”. L’allenatore livornese passa poi a dire la sua su Chiesa, rimasto in panchina contro i campioni d’Italia: “Si tratta di un giocatore di livello internazionale che arrivata da diversi impegni ravvicinati. La sua panchina contro l’Inter non è arrivata per demerito ma perchè ho pensato che la gara andasse in un certo modo”.

LEGGI ANCHE >>>Juventus e Inter, colpo stellare a zero: futuro già deciso

Chiesa Juventus Allegri Sassuolo
Federico Chiesa © Getty Images

Sulla classifica, Allegri ha dichiarato: “I punti che abbiamo perso all’inizio non ci consentono errori e se dovessimo vincere domani, allora il pareggio contro l’Intere diventerebbe importante. Non possiamo sbagliare“. Su Arthur e Locatelli: “Possono giocare insieme, deciderò domani mattina il centrocampo. Arthur può anche sostituire Locatelli”. Su Juventus-Sassuolo, Allegri è certo: “Sarà una partita difficile, la prima di un trittico che se saremo bravi a vincere nel mezzo con lo Zenit, ci porterà alla qualificazione con un turno d’anticipo. Domani è però più complicata, sarà obbligatorio vincere, servirà pazienza”.

LEGGI ANCHE >>>Nuovo assalto Juventus: ‘scippo’ al Milan già a gennaio

Per rimanere aggiornati e commentare con noi tutte le notizie di mercato, di calcio italiano ed estero, seguiteci sui nostri profili FACEBOOK, TWITTER e INSTAGRAM!

Juventus-Sassuolo, Allegri non si nasconde: le scelte

Allegri Juventus Chiesa
Allegri © Getty Images

Sulla formazione che affronterà il Sassuolo, Allegri non ha dubbi ed annuncia buona parte dell’11 contro i neroverdi: “Domani giocheranno sia Dybala che Chiesa in avanti, non avremo a disposizione però Bernardeschi e Kean. Recuperiamo Rabiot a centrocampo, in difesa ci sarà de Ligt mentre in porta giocherà Perin”.

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

Su Kulusevski, criticato dopo il pari di San Siro, l’allenatore toscano spegne le polemiche: “Kulusevski ha fatto bene i primi 60′ contro l’Inter, così come McKennie”.

LEGGI ANCHE >>>Cessione eccellente, tesoretto Juventus e assalto all’Inter

Juventus Sassuolo Chiesa Allegri
Matthijs de Ligt © Getty Images

Sulla convivenza, infine, di Cuadrado, Morata, Dybala e Chiesa contemporaneamente in campo Allegri è stato deciso: “Possono giocare insieme”.