Calciomercato, dubbio rinnovo | Juventus in agguato, parte la sfida

Il difficile momento del Barcellona potrebbe avere delle ripercussioni di mercato: un giocatore non è convinto di restare. La Juventus è in agguato

Il prestigio di indossare una delle maglie più gloriose dell’intero panorama calcistico mondiale potrebbe non essere sufficiente per convincere un giovane uruguaiano a continuare la sua avventura in terra catalana. Le proposte di rinnovo del contratto in scadenza nel 2023 per ora sono state rimandate al mittente. Gli agenti del giocatore starebbero già lavorando in vista di una nuova sistemazione.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, assalto improvviso: operazione in Premier League

Laporta Xavi Barcellona
Laporta Xavi © LaPresse

La stagione della squadra – ben al di sotto delle aspettative – starebbe causando dei tentennamenti nella volontà del calciatore. In questo contesto, gli occhi di Juventus e Chelsea si sono indirizzati verso il centrale difensivo, su cui già in passato il club londinese aveva sondato il terreno. Ora che lo spiraglio pare aperto, anche il club bianconero partecipa alla sfida di mercato.

Calciomercato Juventus, sfida a due per Araujo

Ronald Araujo protesta
Ronald Araujo © LaPresse

L’oggetto del desiderio di Nedved e Arrivabene si chiama Ronald Araujo, il 23enne uruguaiano dal 2019 in prima squadra col Barcellona. Il pressing di Thomas Tuchel sul giocatore potrebbe farsi via via più incessante se consideriamo, come riporta anche il portale elnacional.cat, che gli stessi procuratori del difensore avrebbero già offerto il loro assistito ai londinesi.

LEGGI ANCHE >>> Vuole la cessione, pazzesco scambio per Chiesa: controproposta Juve

Nell’affare ha concrete speranze di successo anche la Juve. Rispetto al Chelsea il club italiano potrebbe offrire al calciatore una prospettiva tecnica più incoraggiante. Difficile infatti, nonostante la più che probabile partenza, a fine anno, di Antonio Rudiger, che il sudamericano possa ambire ad una maglia da titolare nei Blues. Più probabile che invece, complici le voci di un possibile addio milionario di De Ligt, Araujo possa giocarsi alla pari il posto con i coleghi del reparto difensivo bianconero.

A.C.