Sgambetto alle italiane, Conte ci prova: colpaccio a zero

Juventus, Inter e Milan puntano al difensore della Premier League. Nella trattativa potrebbe inserirsi Antonio Conte

Prosegue il diciassettesimo turno di serie A. Nella giornata di sabato,  Juventus e Milan sono state frenate da Venezia e Udinese, concedendo all’Inter l’opportunità di tornare prima in classifica al termine del turno. Intanto si avvicina la sessione invernale di calciomercato e i tre club sono al lavoro per rimpolpare le rispettive rose. Obiettivo in comune è il difensore del Chelsea Christensen, centrale classe 1996 arrivato a Londra nel 2012.

Pioli Christensen Juve Inter Milan Conte
Pioli ©GettyImages

LEGGI ANCHE >>> Il bomber incanta la Serie A: il Milan lo mette nel mirino

Gli scout del Chelsea hanno scelto Christensen nove anni fa, quando militava nelle giovanili del Brondby. In questa stagione ha collezionato 17 presenze, quasi sempre da titolare. Tuchel sta puntando molto su di lui ma la dirigenza non ha ancora discusso il rinnovo del danese, prossimo alla scadenza di giugno 2022. Secondo il ‘Daily Star’, oltre alle italiane ci sarebbe anche il Tottenham di Conte tra le squadre interessate all’ingaggio del difensore.

LEGGI ANCHE >>>Juventus, arriva la notizia sull’infortunio di Dybala: le condizioni dell’argentino

Sgambetto di Conte alle italiane:  Christensen potrebbe restare a Londra

Christensen Conte Tottenham Juve Inter
Christensen ©GettyImages

Juventus, Inter e Milan, per motivi diversi, hanno bisogno di un centrale difensivo. Il profilo di Christensen, esperto nonostante i 25 anni di età, potrebbe far comodo a tutte. La trattativa per l’eventuale ingaggio del danese potrebbe però saltare a causa dell’inserimento del Tottenham.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, cessione con scambio | Sgarbo al Milan

Antonio Conte sta risollevando gli Spurs ma ha bisogno di rinforzi per poter proseguire su questa strada e candidarsi alla vittoria della Premier League per il prossimo campionato. Dopo le ultime tre vittorie consecutive si è riavvicinato alla zona Champions League, ora distante soli tre punti.