Pioli, arrivano le bordate: “Incartato da Spalletti”

Dopo tanti complimenti, Stefano Pioli deve incassare la ferocia delle critiche il giorno dopo Milan-Napoli: il tecnico è finito sul banco degli imputati

Dalle stelle alle stalle. A quasi due anni esatti di distanza dalla storica batosta rimediata a Bergamo dall’Atalanta (quel 5-0 dal quale in realtà partì l’era Pioli fatta di vittorie ed imbattibilità), il tecnico rossonero si appresta a vivere un Natale poco sereno. Certo, c’è ancora la gara di Empoli a consentire alla sua squadra di chiudere l’anno in bellezza, ma la sconfitta rimediata contro il Napoli domenica sera ha lasciato il segno.

LEGGI ANCHE >>> Milan senza pace, duro attacco: “È crisi, con loro non vinci”

Stefano Pioli dà indicazioni
Stefano Pioli © LaPresse

Il giorno dopo il big-match di San Siro l’allenatore parmigiano è stato investito da un mare di critiche. Nel mirino degli addetti ai lavori sono finite le sue scelte di formazione – deleterie secondo alcuni – nonché un paragone impietoso con gli ultimi due colleghi contro i quali si è scontrato l’ex tecnico di Fiorentina e Lazio: Cioffi e Luciano Spalletti.

Milan, Pioli nell’occhio del ciclone: gli errori contro il Napoli

Fode Ballo Toure prende il pallone
Fode Ballo Toure © LaPresse

A Top Calcio 24 l’opinionista ed allenatore Carlo Pogliani è andato giù duro sulla formazione messa in campo da Pioli contro il Napoli: “Se il momento è particolare, devi affidarti a quelli più bravi”, ha esordito Pogliani. “BalloToure e Krunic non devono andare mai in campo in questo momento, bisogna trovare la soluzione per non farli giocare. Per esempio, Florenzi nella finale degli Europei è entrato ed ha fatto il terzino sinistro. Doveva mettere Kalulu a destra e l’ex romanista a sinistra. Krunic ieri è stato deleterio, non ne ha azzeccata una. Gli ho messo 2 nella mia pagella, perché non potevo mettere zero. Se lo metti in campo, vuol dire che non sei un allenatore da grande club”.

LEGGI ANCHE >>>Da Milan-Napoli al calciomercato, intreccio con Insigne: doppio ‘sgarbo’

L’opinionista ha poi chiosato parlando della posizione in campo sbagliata di un altro giocatore del Milan, per poi concludere con un duro attacco ancora verso il tecnico: “Anche Kessie, ieri sera, era fuori ruolo. Pioli ha sbagliato formazione nelle ultime partite. Spalletti lo ha incartato, così come ha fatto anche Cioffi con l’Udinese”.

A.C.