Milan senza pace, duro attacco: “È crisi, con loro non vinci”

Dopo il pesante ko contro il Napoli, arriva l’ennesimo duro attacco alla squadra rossonera: le dichiarazioni

La sconfitta con il Napoli è solo la punta dell’iceberg che riguarda un momento decisamente negativo per il Milan di Stefano Pioli. 7 punti nelle ultime sei gare di Serie A e vetta ormai lontana già 4 punti. In attesa che il calciomercato invernale possa regalare i giusti rinforzi richiesti dall’allenatore emiliano, adesso arriva l’ennesimo durissimo attacco alla società di via Aldo Rossi. Dalla squadra allo staff medico, visti i continui e costanti infortuni che hanno afflitto la rosa del Milan negli ultimi mesi, ‘costringendo’ Pioli a ripiegare sulle seconde linee in momenti clou della stagione rossonera.

LEGGI ANCHE >>>Da Milan-Napoli al calciomercato, intreccio con Insigne: doppio ‘sgarbo’

Milan Napoli
Stefano Pioli © LaPresse

A parlare del momento della squadra meneghina è il direttore di Telelombardia Fabio Ravezzani. Il noto giornalista, su Twitter, non ha usato mezze misure per parlare del Milan dopo la batosta contro il Napoli che potrebbe aver compromesso la corsa scudetto dei rossoneri. Ravezzani comincia dal tanto discusso fuorigioco attivo di Giroud che ha portato, allo scadere, all’annullamento della rete di Kessie:Considerare Giroud in fuorigioco attivo è un processo alle intenzioni. Il regolamento non lo prevede. Ingiusto annullare il gol al Milan“.

LEGGI ANCHE >>>Il parametro zero piace anche al Milan: Juve e Inter ko col doppio affare

Milan-Napoli, rossoneri asfaltati: le dichiarazioni

Milan Pioli
Milan © LaPresse

Ravezzani ha continuato, criticando apertamente la società e lo staff medico rossonero: Ma resta il fatto che 8 punti in 7 gare siano segno di una crisi vera. Ora basta con i troppi infortuni. È ora di cambiare qualcosa”.

Il giornalista ha poi così concluso:Comunque il Milan ha riserve buone per arrivare quarti. Se non rientrano presto i titolari c’è poco da pretendere. Con Kalulu e Ballo Toure non batti il Napoli e perdi contatto con il vertice”.

LEGGI ANCHE >>>Milan-Napoli, Zielinki avvisa: “Per lo scudetto ci siamo”

Milan
Giroud e Ibrahimovic © LaPresse

Situazione dunque in divenire, con i rossoneri che proveranno a tornare alla vittoria nell’ultimo match del 2021, di scena il 22 dicembre ad Empoli.