Calciomercato, dubbi sul suo futuro al Chelsea | Occasione Milan

Un giocatore del Chelsea ha espresso insoddisfazione per la sua situazione ai Blues: il Milan è pronto ad approfittarne ma…

Non c’è solo il caso Lukaku al Chelsea. La difficile stagione dei Blues – ormai fuori dalla lotta per il titolo e incapaci di vincere il proprio girone di Champions – sta facendo emergere delle insoddisfazioni più o meno latenti. Nello specifico un giocatore, dal ritiro della sua Nazionale, ha descritto molto bene il suo stato d’animo dopo questa prima parte di stagione.

LEGGI ANCHE >>> Futuro deciso, addio Real Madrid: Juventus e Milan si sfidano

Thomas Tuchel protesta
Thomas Tuchel © LaPresse

“Ovviamente ci sono stati alti e bassi quest’anno, questo è sicuro. Non è esattamente dove voglio essere e come voglio che le cose siano in questo momento. Sto solo andando avanti. Questi problemi non mi riguardano quando vengo qui con la Nazionale: sono sempre felice di essere qui”. Queste le parole inequivocabili del calciatore, per il quale a questo punto potrebbe configurarsi un addio al Chelsea.

Calciomercato Milan, occasione Pulisic: i nodi da risolvere

Christian Pulisic a contrasto
Christian Pulisic © LaPresse

Condizionato dagli infortuni ed anche vittima del Covid-19, Christian Pulisic – l’autore dell’intervista ‘incriminata’ sopra riportata – sta vivendo una stagione anomima al Chelsea. Già oggetto di voci su un suo possibile utilizzo come pedina di scambio in possibili acquisti top da parte di Abramovic, l’americano sembra avere il futuro segnato. Tra le società già interessate al 23enne statunitense c’è anche il Milan. Paolo Maldini avrebbe puntato da tempo il giocatore, ma ci sono due scogli da superare.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, nuovo nome per la trequarti

Il tuttofare a stelle e strisce ha una valutazione di 40 milioni di euro: un prezzo sul quale la dirigenza londinese non sembra intenzionata a fare sconti. L’ingaggio del calciatore poi – ben 9 milioni annui – non autorizzerebbe sogni di gloria negli uffici di Via Aldo Rossi. Tuttavia, dopo l’affare Tomori, i rapporti col Chelsea sono ottimi: non è da escludere che ci si possa accordare per un prestito con successiva possibilità di riscatto o controriscatto che sia. Ovviamente se ne riparlerà a Luglio. Quando l’insofferenza di Pulisic potrebbe esplodere in tutta la sua gravità.