Calciomercato Juve, futuro de Ligt | Decisione presa sul rinnovo

Il futuro di Matthijs de Ligt tiene banco in casa Juventus: dirigenza e giocatore avrebbero preso una decisione sul tema del rinnovo

Le strategie di mercato della Juventus sono state letteralmente rivoluzionate dalla decisione di investire quasi tutto il budget di mercato che avrebbe potuto essere utilizzato nei prossimi tre anni – 80 milioni -, per l’acquisto di Dusan Vlahovic. Le esigenze del presente (la Juve DEVE arrivare quarta, e vuole fare strada in Champions) ha convinto la dirigenza a spendere tutto nel qui-ed-ora.

LEGGI ANCHE >>> Bayern Monaco a sorpresa, post Sule dalla Serie A: superato anche de Ligt

Matthijs de Ligt in azione
Matthijs de Ligt © LaPresse

Una delle spine da risolvere per quello che riguarda il rientrare di alcune spese salvaguardando la qualità del patrimonio tecnico, si chiama Matthijs de Ligt. Il giocatore olandese, uno di quelli che ha più mercato in casa bianconera, è sempre corteggiato soprattutto dal Chelsea. Ma lo stesso Barcellona – che potrebbe usufruire della famosa clausola Raiola – potrebbe presto presentarsi con un’offerta irrinunicabile. Come riferito da Juventibus, giocatore e società sarebbero arrivati ad un accordo sulla questione del prolungamento del contratto in scadenza a giugno 2024.

Calciomercato Juve, si va verso un rinnovo ‘tattico’ per l’olandese

Matthijs de Ligt a terra
Matthijs de Ligt © LaPresse

Secondo le ultime indiscrezioni, il club bianconero e l’entourage del calciatore si starebbero accordando per un prolungamento del contratto dal 2024 al 2026, con lo stesso ingaggio di base (8 milioni) e con bonus ammontanti massimo a 4 milioni ma facilmente raggiungibili. Sembra finita, dunque, ma in realtà dietro questa operazione ci sarebbe comunque una finestra aperta ad una possibile cessione. Il rinnovo potrebbe definirsi in qualche modo ‘tattico’, come successivamente ha spiegato Calciomercato.it.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juve, il big se ne va | Assalto a de Ligt

Come riferito dal portale infatti, il Chelsea è intenzionato a tornare alla carica con un’offerta da 70 milioni. Che verrebbe accettata dal club bianconero. Anche perchè, con Gatti già acquistato, e la pista Bremer ben avviata col Torino, la Juve sembra coperta nel ruolo di difensore centrale. Tanto più che lo stesso Antonio Rudiger, in scadenza col Chelsea, potrebbe accasarsi a parametro zero alla Continassa. Sempre che la numerosa concorrenza non scateni un’asta milionaria sull’ingaggio del tedesco ex Roma.