Roma, accontentato Mourinho: cessioni da 146 milioni, è rivoluzione

La Roma pianifica il futuro e prepara cessioni importanti per reinvestire i soldi e rinforzare la propria rosa: pronta la rivoluzione

È un’annata complicata quella che sta vivendo la Roma, che ha collezionato fin troppi passi falsi in questi mesi ed è sempre più lontana dal quarto posto in classifica, che vale la qualificazione alla prossima Champions League. Jose Mourinho non sembra soddisfatto della rosa e per questo prepara le nuove mosse per crescere in futuro.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juve, il ritorno del big | Doppio colpo in vista

Jose Mourinho Roma
Jose Mourinho © LaPresse

Calciomercato Roma, otto cessioni e tesoretto da 146 milioni di euro

Il primo passo per programmare la nuova Roma riguarda le cessioni e ci sono diversi calciatori in uscita che potrebbero portare un tesoretto importante. Si parte dal rinnovo di Mkhitaryan che potrebbe non prolungare e partire a zero, per poi arrivare agli addii di Diawara e Perez per circa 8 milioni di euro. Anche Veretout potrebbe essere un sacrificato e potrebbe salutare per circa 30 milioni.

LEGGI ANCHE >>> Arthur fa rinascere l’Ital-Juventus: lo scambio accontenta Allegri

Shomurodov non sta trovando troppo spazio e può essere inserito tra i cedibili: la Roma potrebbe farlo partire per circa 15 milioni di euro. Rivoluzione anche in difesa dove potrebbero salutare Ibanez per 30 milioni circa e Kumbulla per 10 milioni. Da risolvere anche la situazione Zaniolo, che in caso di addio potrebbe portare alla Roma un tesoretto da 45 milioni di euro.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, assalto a Calhanoglu | L’Inter fissa il prezzo

Nicolò Zaniolo Roma
Nicolò Zaniolo © LaPresse

Qualora tutte queste cessioni dovessero andare in porto, la Roma otterrebbe ben 146 milioni di euro e avrebbe il budget necessario per cambiare gran parte della rosa e accontentare le richieste del tecnico Mourinho.