Ritorno di fiamma per il bomber, c’è l’offerta: pronta l’alternativa

La Juventus torna su un profilo già vicinissimo due stagioni fa: qualora l’affare saltasse, è già pronta l’alternativa

A volte ritornano. A volte, proprio quando ormai il trrno sembra passato, il vecchio pallino può tornare utile. La Juventus fa i conti con le esigenze del bilancio nella caccia all’attaccante che possa completare il reparto offensivo. Sempre in attesa di capire se Alvaro Morata verrà riscattato o meno, la dirigenza bianconera ripensa all’usato sicuro. Un colpo ‘di preparazione’ al grande acquisto che tutti i tifosi sognano.

Edin Dzeko in azione
Edin Dzeko © LaPresse

Due anni fa il giocatore tornato ora prepontemente di moda era ad un passo, ma veramente vicino, a legarsi ai bianconeri. Era l’alba della gestione Andrea Pirlo quando Edin Dzeko non scese in campo con la sua Roma in quel di Verona in attesa di formalizzare il suo passaggio in bianconero. Tutto sfumò perchè il club giallorosso, che aveva bisogno di sostituire il bosniaco col napoletano Arkadiusz Milik, fu ‘stoppato’ da De Laurentiis che si mise di traverso sul costo del passaggio del polacco alla società capitolina. Niente Milik, niente Dzeko. E così il Cigno di Sarajevo restò un altro anno nella Capitale. Per poi passare all’Inter con un’operazione lampo chiusa meno di 12 mesi fa.

Allegri vuole Dzeko, c’è un ex Inter come alternativa

Massimiliano Allegri sorridente
Massimiliano Allegri © LaPresse

Il centravanti ex Wolfsburg rischia di essere di troppo nel super attacco che Marotta – magari coi soldi della cessione Skriniar – sta mettendo in piedi per Simone Inzaghi. Il possibile contemporaneo arrivo di Romelu Lukaku e Paulo Dybala potrebbe comportare l’addio di quello che, per almeno 3/4 della passata stagione, è stato il totem del tecnico piacentino in attacco. La Juve non disdegna l’operazione, ben consapevole che non basterà il 36 enne slavo per completare il reparto offensivo bianconero. Dzeko è però considerato un profilo affidabile in attesa che arrivi un big da affiancare a Dusan Vlahovic sul fronte offensivo.

Qualora anche stavolta dovesse saltare l’affare Dzeko, Cherubini e soci hanno già pronta l’alternativa. Anche in questo caso c’è in qualche modo di mezzo l’Inter, dato che Marko Arnautovic, centravanti del Bologna adocchiato dai bianconeri, ha vestito in passato la maglia nerazzurra. Il 33enne austriaco, il cui valore di mercato non supera i 6 milioni, è un altro giocatore che Allegri avrebbe chiesto come profilo esperto in grado di far rifiatare i titolari.