Difesa tutta nuova: Koulibaly in coppia con de Vrij

Su due dei migliori difensori del nostro campionato, piomba il Barcellona di Xavi: rischiano la beffa in tre

C’è lo scoppiettante mercato degli attaccanti – che a livello europeo ha già regalato colpi come quello di Erling Haaland al City e di Darwin Núñez al Liverpool ma anche le trattative e i rinnovi di contratto dei difensori, sempre più al centro di bollenti affari.

Kalidou Koulibaly in azione
Kalidou Koulibaly © LaPresse

Emblematico il caso di Antonio Rudiger, il fortissimo centrale tedesco che si è liberato a zero dal Chelsea per finire al Real Madrid. Beffando la Juve, che lo corteggiava da tempo. Poi c’è Gleison Bremer, MVP tra i difendenti della scorsa stagione, ambìto dai maggiori club italiani ma anche europei.  E poi ci sono quelli che hanno il contratto in scadenza nel 2023 e che, per un motivo o per l’altro, non vogliono/ non trovano l’accordo col club per un prolungamento. Inevitabili gli immediati assalti di chi, approfittando dello stallo contrattuale, vorrebbe cogliere al volo l’occasione propizia.

Il Barcellona all’assalto di Koulibali e De Vrij

Stefan de Vrij in azione
Stefan de Vrij © LaPresse

Il Barcellona di Xavi Hernandez ha già fatto la spesa in Serie A. L’arrivo di Franck Kessié è cosa fatta, si attende solo l’ufficialità che verrò data nei prossimi giorni. Il rinnovamento della rosa catalana però non si ferma qui: la dirigenza avrebbe messo gli occhi su Kalidou Koulibaly – un vecchio pallino blaugrana – e su Stefan de Vrij. Guarda caso due profili in scadenza nel 2023 e praticamente certi di non rinnovare. Soprattutto la situazione del senegalese appare caldissima, con la Juve già pronta a fiondarsi sul colosso africano.

Approfittando del fatto che De Laurentiis appaia più che restio a cedere il giocatore in Italia, il Barcellona avrebbe captato la grande occasione. Il patron azzurro potrebbe ora accettare ‘solo’ 40 milioni per il suo gioiello, avendo capito che il rischio che lo stesso vada a scadenza e si liberi a zero si fa via via più concreto. Piu ‘semplice’ invece arrivare a de Vrij, per il quale 15 milioni potrebberoessere sufficienti. Considerando che l’Inter deve necessariamente fare cassa dopo i maxi investimenti in attacco.