Asse Allegri-Campos, arriva il ‘regalo’ dal dirigente portoghese

Tra le figure accreditate ad entrare come dirigenti alla Juve, c’è anche quella del Ds del PSG, amico personale del tecnico Allegri

Il nuovo corso Juve, quello virtualmente iniziato con le dimissioni del presidente Andrea Agnelli il 28 novembre, e formalizzato dall’Assemblea degli Azionisti del 18 gennaio, potrebbe prevedere anche l’arrivo di un nuovo Direttore sportivo. Federico Cherubini, quello attualmente in carica, è l’unica figura dirigenziale legata alla precedente gestione Agnelli rimasto al suo posto dopo il terremoto societario.

Massimiliano Allegri saluta
Massimiliano Allegri © LaPresse

Già prima del clamoroso ribaltone istituzionale, aleggiavano indiscrezioni sulla possibilità che un nuovo Direttore Sportivo potesse arrivare alla Continassa per sostituire Cherubini. Accantonato per il momento il sogno Cristiano Giuntoli, negli ultimi tempi si è fatto con insistenza il nome di Frederic Massara, il delfino di Paolo Maldini. Si dà il caso però che un altro pretedente alla carica di Ds, già operativo nel ruolo niente di meno che nel PSG, sia amico personale del tecnico Massimiliano Allegri. Il legame tra i due potrebbe portare ad un clamoroso doppio arrivo alla Juventus.

Campos flirta con la Juve: ecco la sorpresa da Parigi

Il nome di Luis Campos, il dirigente che nel club transalpino ha preso il posto di Leonardo dopo la deludente stagione del PSG dello scorso anno, era stato già speso come possibile ‘calamita’ per un arrivo di Allegri sulla panchina del club francese la scorsa estate. Prima dell’ingaggio di Christophe Galtier come nuovo allenatore. Ora, dopo mesi, la situazione pare ribaltata: è il dirigente che potrebbe seguire l’amico a Torino. Portando in dote un colpo che sarebbe molto gradito al club bianconero.

Juan Bernat in azione
Juan Bernat © LaPresse

Dopo aver inseguito invano, in estate, un terzino sinistro che potesse prendere il posto di Alex Sandro, la Juve ha accantonato tutte le piste. Perchè impegnata a rimpinguare la rosa in posizioni ritenute più importanti. La casella però va riempita, e questo Campos lo sa bene. Ecco che allora da Parigi potrebbe arrivare a prezzo di saldo Juan Bernat, il laterale spagnolo non esattamente in cima alle priorità di Galtier. L’iberico occuperebbe un ruolo trascurato per troppo tempo dallo staff tecnico, ma determinante nel garantire sia copertura che spinta sulla fascia di competenza.