Roma, addio Olimpico: arriva l’annuncio sul nuovo stadio

Svolta a Roma, la società giallorossa potrebbe avere una nuova casa: addio Olimpico, arriva l’annuncio più atteso

La Roma torna a sognare in grande. E non solo per l’arrivo di Romelu Lukaku, ciliegina sulla torta di un mercato che, sulla carta, ha regalato a Mourinho una formazione finalmente competitiva almeno per entrare nei primi quattro posti. Su un altro fronte potrebbero infatti arrivare ottime notizie per i Friedkin: quello relativo allo stadio.

Novità Stadio Olimpico
Stadio Olimpico, arrivano novità: svolta a Roma (LaPresse) – Calciomercatonews.com

Da anni anche nella Capitale, come a Milano, tiene banco la vicenda relativa a un futuro nuovo stadio per la Roma, ormai pronta ad avere un impianto di proprietà e a lasciare l’Olimpico tra le mani sicuramente rassicuranti del Coni. Uno dopo l’altro tutti i progetti presentati sono però tramontati. Almeno fino a oggi.

La proprietà americana non si è infatti di certo arresa e, nonostante le ultime stagioni prive di introiti europei non abbiano aiutato il club a risolvere le proprie questioni finanziarie, è convinta di voler regalare al pubblico un impianto moderno e polifunzionale, a costo di doverlo pagare di tasca propria.

Non solo per passione, ovviamente, ma perché lo stadio e ciò che può sorgergli attorno può diventare ovviamente un business immobiliare in grado di attrare numerosi investitori. Una svolta economica non da poco. Per questo motivo negli ultimi tempi si è tornati a parlare con forza di un nuovo impianto a tinte giallorosse, e tra le tante ipotesi è spuntata una nuova pista che porterebbe nella valle dell’Aniene.

Svola a Roma: addio Olimpico, arriva l’apertura per il nuovo stadio

Se la volontà dei Friedkin è chiara, si sposa certamente con i desiderata del Comune e in particolare del sindaco Roberto Gualtieri, consapevole che riuscire a regalare alla metà romanista di Roma un nuovo impianto significherebbe fare, agli occhi della cittadinanza, molto di più di quanto fatto in passato dalle precedenti amministrazioni.

Stadio Roma
Roma, svolta sullo stadio: cosa sta succedendo (Ansa) – Calciomercatonews.com

Per questo motivo al Campidoglio si sta lavorando da mesi alacremente per trovare dei terreni pubblici da poter vendere alle società che dovrebbero prendersi la responsabilità di costruire la nuova casa giallorossa. E la soluzione sembrerebbe essere stata trovata nella zona di Pietralata.

Nonostante alcune sollevazioni da parte di un gruppo di cittadini e di imprese che reclamerebbe la proprietà su parte di quei terreni, infatti, il Comune è sicuro che si tratti di zone appartenenti esclusivamente all’amministrazione pubblica, e che quindi potrebbero essere venduti a in tempi brevi.

Il problema è che la burocrazia non si fermerebbe a questo punto. Dopo aver individuato i terreni, prima del via libera ai lavori, sarà necessario un dibattito pubblico in seguito alla presentazione del progetto definitivo.

Dibattito che, stando a quanto riferito da Il Messaggero, è stato già fissato. Dal 1° settembre è infatti possibile iscriversi e dire la propria, in positivo e in negativo, sul progetto relativo al futuro stadio di Pietralata. La data della prima seduta è fissata per il 7 settembre dalle ore 17. Un appuntamento che potrà essere seguito semplicemente online, attraverso una nuova piattaforma online dedicata. Un’innovazione che dovrebbe finalmente di snellire i tempi. Salvo nuovi clamorosi colpi di scena.