Calciomercato Inter, Branca si prepara allo shopping invernale

Calcio

CALCIOMERCATO INTER- E’ quasi tempo di grandi spese per l’Inter, che barcolla nel fondo della classifica con tanti interrogativi. I nomi che si susseguono in queste ore sono dei più disparati e riguardano ogni reparto della squadra di Ranieri, sia per l’immediato che per il prossimo futuro.
Ecco il punto della situazione:
Difesa: è praticamente fatta per Juan Jesus (20), il terzino sinistro dell’Internacional e della Nazionale Brasiliana Under 20 approderà a Milano per circa 6 milioni di euro. A sinistra piace molto Pablo Armero (24) dell’Udinese, ma non sembrano esserci i presupposti per un accordo. Si insegue con grande interesse Dejan Lovren (22), centrale difensivo croato che milita in Francia, nel Lione. Il giocatore è ancora in attesa del rinnovo (scadenza nel 2014), ma anche il Milan è sulle sue tracce. Il valore del suo cartellino si aggira intorno agli 8 milioni di euro.
Centrocampo: qui la situazione è più complicata e gli interventi saranno maggiori, per donare qualità e freschezza ad un reparto spuntato e avanti con gli anni. Rimanendo in casa Lione si segnala l’interessamento per Maxime Gonalons (22), prodotto delle giovanili e punto fermo della mediana di Remi Garde. Ha fisico e piedi buoni, ma a differenza di Lovren ha appena prolungato sino al 2016. Più facile mettere le mani su Gylfi Sigurdsson (22), imponente trequartista islandese dell’Hoffenheim. Il suo contratto scade nel 2014 e con 10 milioni si può convincere il club tedesco a lasciarlo partire (fu acquistato l’estate scorsa dal Reading per 7..). Si è raffreddata la pista che porta a Radja Nainggolan (23) del Cagliari, corteggiato dal City di Mancini. Gli ultimi nomi sono quelli di Kevin Strootman (21), esterno destro del Psv già piuttosto costoso e Javi Martinez (23), centrocampista dell’Athletic Bilbao e della Nazionale Spagnola, trattativa ostacolata dalla concorrenza di due colossi come Manchester City e Real Madrid e da una clausola rescissoria di 40 milioni di euro apposta sul contratto appena rinnovato (scadenza 2016). Infine non è da escludere l’ipotesi legata a Juan Vargas (28), in rotta con la Fiorentina.
Attacco: il reparto avanzato non necessita di molti ritocchi. Pazzini si è sbloccato con l’arrivo di Ranieri e anche Zarate sembra sulla via dell’integrazione, Forlan ritornerà a dicembre mentre il solo Milito è in difficoltà, una crisi che dura oramai da quasi due anni. Per questo i nomi per l’attacco sono vaghi, si parla di Andrè Ayew (21), ala sinistra dell’Olympique Marsiglia. E’ il figlio di Abedì Pelè, campione d’Europa con l’OM e stella non troppo luminosa del Torino di metà anni 90, e nipote di Kwame Ayew, il Rasta di Accra che qualche tifoso del Lecce ricorda con affetto. Per questo figlio dell’Italia occorrono almeno 15 milioni di euro. Infine prosegue l’infinita telenovela Tevez: il giocatore è sul punto di lasciare i citizens, ma difficilmente Moratti si accollerà una spesa del genere (circa 40 milioni).
Il futuro: Marco Branca sta pensando anche all’Inter che verrà. Il sogno resta Lucas Ocampos (17), prorompente ala sinistra (187 cm) del River Plate e dell’Argentina Under 17, paragonato a Cristiano Ronaldo. Per lui si sono mosse anche Bayern Monaco e Chelsea. Gli osservatori continuano a visionare Rui Caniço (15): per il futuro Radamel Falcao è in atto un vero e proprio derby di mercato con il Milan. Concorrenza in atto anche per arrivare a William Sheriff (15), centrocampista dell’Aik Stoccolma, con i rossoneri che sembrano in vantaggio.

Davide Capogrossi – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top