Caos Clasico, Arrabuarena: ‘La CONMEBOL voleva continuare la partita’

Primo Piano

Arrabuarena

Dopo il caso avvenuto durante il Clasico tra il Boca Juniors ed il River Plate (è stato utilizzato del gas urticante sui giocatori del River), pian piano iniziano ad emergere le verità di ogni individualità che era presente durante i tristi avvenimenti. In conferenza stampa, insieme al presidente Angelici, c’è Rodolfo Arrabuarena, tecnico del Boca.

Questo è un club che ha sempre avuto il desiderio che la famiglia venga allo stadio. Provo molta vergogna – esordisce il tecnico del Boca – la decisione è arrivata tardi. L’importante è esser stato solidati con i giocatori del River. C’è gente – incalza Arrabuarena – che vuole guadagnare con il calcio senza desiderare il meglio per lo sport: siamo in una situazione dove possiamo migliorare tutti. Se l’arbitro avesse voluto, poteva sospendere subito la partita: sia lui che la CONMEBOL hanno voluto continuare“.

Arruabarena, inoltre, conclude con un particolare: “Avremmo voluto accompagnare noi il River nel tunnel. La federazione voleva che uscissero per primi e la polizia invece ci ha detto il contrario“. Da quanto successo, si può e si deve solamente ripartire, all’insegna dei valori dello sport.

Matteo Maria Munno – calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top