Calciomercato Juventus, il Santos pensa di trattenere Neymar

CALCIOMERCATO JUVENTUS NEYMAR SANTOS BASTOS CHELSEA REAL MADRID BARCELLONA- Paratici ha assistito alla grander prestazione di Neymar nella partita Scozia-Brasile ed è rimasto ancora una volta impressionato dalle capacità del giovane attaccante del Santos. La Juve vorrebbe acquistarne e farne una delle sue stelle future ma per battera la concorrenza di Real Madrid, Barcellona e Chelsea, bisognerà spendere molto. Secondo Tuttosport il budget per la prossima campagna acquisti della Juventus potrebbe dunque essere fortemente limitato dall’acquisto di Neymar, tanto da non poter più acquistare Michel Bastos (che è anche extracomunitario e quindi, a meno di un cambiamento delle attuali regole, non potrebbe essere tesserato). I dirigenti si trovano davanti ad un’ardua scelta: comprare Neymar potendo effettuare solo poche altre operazioni o rinunciarci e comprare Bastos e ritoccare in vari ruoli la rosa? La risposta potrebbe darla il Santos. Secondo il giornale torinese infatti il club brasiliano starebbe pensando di trattenere il suo attaccante almeno per un’altra stagione. A confermare quest’ipotesi sono le parole del presidente paulista Alvaro Ribeiro de Oliveira: Potrebbe diventare il miglior giocatore del mondo anche giocando in Brasile. Questo non è più accaduto dai tempi di Pelé. Neymar ha un’occasione d’oro”. Un’occasione che potrebbe stuzzicare non poco l’ambizioso attaccante, che ha anche ricevuto un aumento d’ingaggio, adesso di 2,5 milioni a stagione. Terzo, e forse più importante, punto: il Santos ha già in programma di cedere Ganso e di ricavarne circa 35 milioni. Il club, già economicamente forte, non avrebbe dunque nessun problema a rimandare o annullare la partenza di Neymar. Se la cessione sarà solo rimandata di un anno, la Juve sarà sicuramente avvantaggiata, potendosi occupare nella prossima sessione di rendere maggiormente completa e competitiva la rosa e potendo, sopratutto, presentarsi tra un anno con un maggiore budget e con la qualificazione alla Champions League.

Marco Nicolosi- www.calciomercatonews.com