Milan-Inter, editoriale: il derby delle vittorie, degli ex, di Balotelli e di Ganso…

MILAN INTER EDITORIALE – Milan-Inter, da sempre, è per eccellenza il derby più bello d’Italia. E’ il 154mo, in serie A, con i nerazzurri che ne sono usciti vincitori ben 56 volte, contro i 48 successi rossoneri e i 49 pareggi. E’ da 12 derby che il risultato non termina in parità, con i 7 successi dell’Inter, contro i 5 del Milan, con quest’ultimi che hanno trionfato 4 di questi 5 con il risultato di 1-0, tranne uno per 2-1. Ma, oltre che importante per la corsa scudetto, da anni la stracittadina milanese è motivo di orgoglio per i tifosi: la curva Sud rossonera, non accetterebbe un secondo passo falso consecutivo dopo quello di Palermo, mentre la Nord di Leonardo vuol terminare la propria “remuntada” sui cugini, superandoli del tutto dopo la scalata che gli ha trascinati da -13 a -2. E’ anche il derby degli ex, quello di Pirlo, Seedorf, dell’assente Ibrahimovic, di Leonardo. Proprio quest’ultimo, che verrà, come annunciato dai supporter del ‘Diavolo’ preso di mira, ha dichiarato di aspettarsi “un clima di rispetto”, come lui lo ha sempre avuto nei confronti della sua ex squadra in questi mesi che si è legato ai colori nerazzurri. In questi giorni però, si parla anche di derby di mercato. C’è, infatti, l’interesse sia di Moratti che di Galliani, di portare in rosa Paulo Henrique Chagas de Lima, meglio conosciuto come Ganso, ma soprattutto “straordiMario” Balotelli, il quale annunciò di voler vestire la maglia rossonera, ma che non ha mai dimenticato i tifosi dell’Inter, nonostante gli insulti e i ripetuti scontri dopo che il giovane italiano buttò la casacca nerazzurra a terra dopo Inter-Barcellona. Poche ore al calcio d’inizio, che sia derby!

Dennis Magrì – www.calciomercatonews.com