Home Archivio articoli Calciomercato Inter, per un Lucas che va c’è un Lucho che viene

Calciomercato Inter, per un Lucas che va c’è un Lucho che viene

CONDIVIDI

CALCIOMERCATO INTER – Svecchiare il centrocampo: Marco Branca se l’è segnato anche sui post-it appesi al frigo di casa sua, se l’Inter vuole risollevarsi dalla zona retrocessione deve operare nel mercato di gennaio, e le forze fresche per la mediana sono una priorità. Lo sfortunato Poli (bloccato da un infortunio e mai in campo) e Obi sono i soli under 30 al centro del campo (se si esclude il 29 enne Motta e l’inadatto Muntari), Cambiasso e Stankovic non hanno più la verve di gioventù e va a finire che il 38enne Zanetti sia il vero corridore in mediana. Kucka è pronto a vestire nerazzurro già a gennaio, uno tra Fernando e Guarin può arrivare ma il vero sogno di Moratti per il centrocampo è destinato a perdersi nel Merseyside.
Stiamo parlando di Lucas Moura (19), tuttofare della trequarti del San Paolo, per alcuni superiore persino a Neymar. Può fare il trequartista , l’attaccante esterno o l’incursorecentrale anche se il ct della Seleçao Mano Menezes lo sta provando da mezzala (10 pres., 1 gol all’Argentina). Le sue abilità peculiari sono gli assist improvvisi e geniali, la velocità e soprattutto l’ uno contro uno inarrestabile. Sta migliorando anche sui calci da fermo, lui che è cresciuto nella scuola calcio di Marcelinho Carioca, leggenda del calcio brasiliano e autentico totem della specialità. L’Inter è pronta a mettere sul piatto 20 milioni di euro, troppo pochi secondo il club paulista per un ragazzo tra i migliori al mondo in prospettiva, trincerato dietro una clausola rescissoria di 92 milioni di euro. L’ultimo aggiornamento sul giocatore arriva dall’Inghilterra: Damien Comolli, ds del Liverpool, è pronto a tutto pur di portare il ragazzo all’Anfield Road. In particolare si parla di quasi 30 milioni di euro per gennaio, parcheggiando il promettente centrocampista in Brasile sino all’estate prossima. Una cifra importante, ma lo spread è di almeno 10 milioni di euro; resta da capire se il proprietario Tom Werner (boss dei Boston Red Sox del baseball) sia disposto ad alzare l’asticella dell’offerta di una decina di milioni per mettere un altro importante tassello al progetto di rinascita del Liverpool.
Lucas dunque più vicino all’Inghilterra che all’Inter: di pecunia in Corso Vittorio Emanuele non ne gira più molta, e le richieste del San Paolo sono troppo esose.
Il nuovo obiettivo per il centrocampo nerazzurro è un usato sicuro, anche se un po’ più in là con gli anni rispetto al talento brasiliano. Lucho Gonzalez (30) non ha nulla da dimostrare: sette scudetti conquistati tra River Plate, Porto e Olympique Marsiglia sono una garanzia. In estate l’argentino era stato prossimo all’addio: prima voleva andarsene, poi rimanere, poi di nuovo salutare, alla fine le dirette interessate (Roma, Malaga ed Arsenal) non sono state disposte a sganciare i 10 milioni di euro richiesti e non se n’è fatto nulla. In questa stagione Lucho si sta esprimendo con poca continuità, e da intoccabile è diventato un giocatore da turnover per mister Deschamps. Il suo addio torna d’attualità per gennaio e l’Inter si sta informando per prelevarlo. La sua duttilità e il vizietto del gol sarebbero un toccasana per i mali endogeni dei nerazzurri, ma l’OM dovrà scendere con le pretese (il contratto scade nel 2013).

Davide Capogrossi – Calciomercatonews.com