Calciomercato Milan, Kakà: il brasiliano vuole tornare in rossonero ed è disposto a ridursi l’ingaggio

 

 

CALCIOMERCATO MILAN KAKA’ – Kakà vuole lasciare il Real Madrid per tornare al Milan. Ma il desiderio del brasiliano si scontra con complicazioni che sono soprattutto di carattere economico in quanto il Real Madrid non può cederlo a titolo gratuito, tramite la rescissione del contratto, per evitare una pesante minusvalenza. Ed è ancora più  difficile che Florentino Perez incoraggi la scelta di Kakà, che ha ancora 3 anni di contratto, con una buonuscita che a  fronte di un impegno del club spagnolo di circa 45 milioni lordi per i  prossimi 3 anni, dovrebbe essere di almeno 22-25 mln. Ma Kakà non può e non deve più restare al Real Madrid per evitare che la sua carriera calcistica entri in un tunnel dal quale non potrebbe più uscire. Fra due anni il Brasile ospiterà i Mondiali e lui pretende  di essere in campo con la maglia della Seleçao come capitano. Entro la fine di questa settimana Kakà e il suo entourage si ritroveranno per rifare il punto. Stabilendo una nuova strategia che prevede un ridimensionamento del suo ingaggio, che è di 11 milioni di euro netti all’anno, cercando di individuare margini di manovra, si punta al prestito per un anno, da proporre al Milan. E non è più un  mistero che Mourinho voglia nel suo Real Kevin Prince Boateng. Ed il ghanese non si è rassegnato a dover rinunciare all’incremento del suo  ingaggio che il club gli nega. Possibile scambio?

 

 

Giacomo Novara – www.calciomercatonews.com