Home Archivio articoli Calciomercato Inter, rischio difesa: torna di moda Andreolli, ma si guarda anche...

Calciomercato Inter, rischio difesa: torna di moda Andreolli, ma si guarda anche a Diakité

CONDIVIDI

 

 

CALCIOMERCATO INTER RISCHIO DIFESA – Dopo il coinvolgimento di Ranocchia nelle inchieste sul calcioscommesse e i k.o. Silvestre e Chivu a Spalato nell’andata dei preliminari di Europa League contro l’Hajduk i dirigenti dell’Inter dovranno rivedere i piani di mercato per quanto riguarda il reparto difensivo in particolare quello dei difensori centrali. Il piano per la batteria di centrali difensivi era chiaro. Quattro giocatori per due maglie e il giovane Bianchetti a rubare i trucchi del mestiere. Senza dimenticare il jolly Mbaye e Juan Jesus, attualmente a Londra con il Brasile. Ranocchia è sereno e non vuole nemmeno pensare a una possibile squalifica e la fiducia della società è totale, ma resta il fatto che il rischio di perderlo per qualche mese c’è. Ecco perché quasi certamente si tornerà sul mercato. Juan Jesus infatti non ha ancora esordito in A e potrebbe giovargli un’esperienza altrove, si parla del Bologna. Ecco perché torna caldo il nome di Marco Andreolli, già bloccato prima che arrivasse Silvestre. Il giocatore del Chievo è cresciuto nell’Inter, quindi ideale in chiave lista di Coppa, e costerebbe 3 milioni. Evitando così di intaccare il tesoretto Lucas. Su di lui ci sono anche Juventus e un club inglese, ma l’Inter sfrutterebbe i buoni rapporti Moratti-Campedelli. Intanto è stato fatto un sondaggio anche con la Lazio per Diakité, in scadenza nel 2013.