Home Archivio articoli Calciomercato Juventus: Walcott e Nani occasioni di gennaio

Calciomercato Juventus: Walcott e Nani occasioni di gennaio

CONDIVIDI

CALCIOMERCATO JUVENTUS WALCOTT NANI – Tornano di moda due vecchi sogni biaconeri: Theo Walcott e Nani, vuoi per i contratti in scadenza, vuoi per i rapporti ormai logori con i rispettivi club. Per il momento si tratta di semplici voci ma la Juventus, consapevole di non poter competere con i magnatu del calcio, non può trascurare due occasioni così ghiotte.

WALCOTT – Walcott è legato all’Arsenal ancora una stagione: a giugno diventerà  proprietario del cartellino e potrà scegliere autonomamente una squadra  nuova. « Stiamo discutendo il rinnovo, ma non troviamo una soluzione » la confidenza di Arsene Wenger, disposto a blindarlo fino al 2018 con  un ingaggio da 80.000 sterline a settimana. La firma, però, non è così automatico e per non rischiare di perderlo a fine stagione a parametro zero, i Gunners potrebbero decidere di venderlo a gennaio. Già in fila Chelsea, Manchester City e Spartak  Mosca, che sventolano offerte superiori, mentre sembra più freddo il  Psg. A svelare la candidatura della Juventus è stato il Sunday Mirror.

NANI – Il portoghese, invece, è legato al Manchester United fino al 2014 ma con Sir Alex Ferguson è arrivato ai ferri corti tanto da aver minacciato di passare alle vie legali per svincolarsi e poter  quindi lasciare il club a costo zero. Al tramonto del mercato sembrava  scritto il passaggio allo Zenit, invece la società di Sanpietrobrgo ha  investito su Alex Witsel del Benfica e Hulk del Porto: Nani è così rimasto a Manchester dove però si sente un prigioniero. Se fino a gennaio le cose non cambieranno, sis catenerà un’asta alla quale potrebbe partecipare anche la Juventus. In Inghilterra ne sono convinti.

Sia Nani che Walcott piacciono non solo alla dirigenza ma soprattutto ad Antonio Conte che, dopo un pareggio accolto con sufficienza, sbalordito  dalla miopia di chi non comprendeva il miracolo Juve, difatti sfociato  nello scudetto, scelse i due fuoriclasse come pietra di paragone: « Qui non ci sono Walcott o Nani… ». L’occasione è ghiotta e i bianconeri sono pronti a coglierla al volo.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com