Home Archivio articoli Juventus, c’è un caso Pirlo? Forse sarà meglio concedere più spazio a...

Juventus, c’è un caso Pirlo? Forse sarà meglio concedere più spazio a Pogba…

CONDIVIDI

JUVENTUS PIRLO – Andrea Pirlo nel corso della scorsa stagione è stato senza dubbio il fiore all’occhiello della campagna acquisti della Juventus e anche uno dei protagonisti di maggior rilievo nella cavalcata Scudetto della squadra allenata da Antonio Conte. Per il centrocampista ex Milan sono arrivate 41 presenze tra campionato e Coppa Italia, condite da 4 reti e 14 assist. Un rendimento molto elevato e prestazioni che probabilmente avranno fatto un pò rosicare Berlusconi e Galliani, rei secondo alcuni di averlo scaricato in fretta senza troppi complimenti. In tanti hanno affermato che Pirlo ha potuto beneficiato del fatto che la Juventus non disputasse le coppe europee e dunque, non avendo impegni troppo ravvicinati, è stato più facile gestirsi a livello fisico e recuperare le energie. I bianconeri quest’anno, però, disputano la Champions League. Gli impegni sono aumentati e anche gli sforzi di conseguenza. Pirlo sembra la controfigura di quello che fu nella passata stagione. Molto lento e compassato. Poco lucido, sbaglia troppi passaggi e non è sempre nel vivo del gioco. La Juventus dipende molto dal metronomo bresciano e ha bisogno di lui per riuscire a sviluppare il suo gioco al meglio. Conte e Carrera dovranno cercare di dosarlo al meglio provvedendo a dargli dei turni di riposo, concedendo magari spazio al giovane Pogba che fino a qui non ha sfigurato pur non avendo la classe e la tecnica del compagno. Forse quello di Pirlo è solo un momento negativo che passerà presto, non lo sappiamo. Ma al momento appare ragionevole pensare che il n.21 bianconero abbia delle difficoltà fisiche evidenti e ripetere l’annata 2011-2012 non sia affatto scontato. Comunque dobbiamo sempre ricordare che parliamo di un giocatore di 33 anni che non ha mai fatto della prestanza fisica e atletica una delle sue doti migliori, pertanto è del tutto normale che non regga gli impegni troppo ravvicinati.

www.calciomercatonews.com