Calciomercato Napoli, il punto sul mercato: Campagnaro non ha firmato con l’Inter, non è certo l’addio di Mazzarri

CALCIOMERCATO NAPOLI CAMPAGNARO MAZZARRI – Il giornalista di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, ha fatto il punto sul mercato del Napoli ai microfoni di Radio Marte: “Per quanto riguarda Campagnaro, c’è chi parla di firma con l’Inter. Sarebbe un fatto grave se fosse vero. Non mi risulta questa circostanza, il suo procuratore, Alejandro Mazzoni, tra l’altro è in Argentina. Sicuramente l’Inter e la Juve hanno preso contatti con il giocatore e con il Napoli per capire come procede la trattativa del rinnovo. Ma non c’è ancora rottura. Per quanto riguarda De Sanctis, la situazione è diversa, in questa settimana possono esserci novità positive. Le parti si stanno avvicinando. Donadel? Il Napoli e il Pescara hanno trovato l’accordo, il giocatore non mi sembra convintissimo. Aronica? Il Palermo farà tanto a gennaio, cambierà molto. Gasperini, tra l’altro, lo stima molto e il Napoli farà le sue valutazioni in base a quello che accadrà con Cannavaro e Grava. Benatia? C’entra poco con Cannavaro, lui è un centro-destra. Sarebbe un’idea per giugno. Rosati? Il Napoli aveva fatto un investimento a lungo termine, evidentemente qualcosa sta cambiando, ma una rivoluzione a gennaio non è facile. Chi ha buoni portieri – come Perin e Consigli – se li tiene adesso. Se ne parlerà a giugno”. Capitolo nuovi acquisti: “Ho risentito parlare di Kucka, Mazzarri ha bisogno di centrocampisti molto disciplinati tatticamente. Merkel? E’ una mezz’ala, c’è già El Kaddouri. Obiang sarebbe il profilo ideale, ma non so se la Sampdoria lo vende a gennaio. Immobile? Non sono mai stato ottimista, non vedo come il Napoli possa prendere un attaccante che è a metà tra Genoa e Juve. Per me Immobile può andare a Pescara, dove può giocare. Nene’? Lascerà il Psg, è vero. Alcuni agenti si stanno muovendo, ha richieste in Turchia e Brasile. Non dispiacerebbe, ma è più una seconda punta. Floccari? Lotito ha fissato un prezzo di 4-5 milioni, resta in ballo questa ipotesi. Vediamo se il patron biancoceleste abbassa le pretese. I rapporti con De Laurentiis restano buoni. Il nuovo allenatore? E’ presto, un profilo alla Di Matteo piace al Napoli, ma non c’è nulla di scontato. L’addio di Mazzarri non è certo“.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com