Calciomercato Milan, Antonini: Perdere Pato e Robinho sarebbe una grandissima perdita

CALCIOMERCATO MILAN ANTONINI PATO ROBINHO  – C’è timore nello spogliatoio del Milan di poter perdere a gennaio i due brasiliani Alexandre Pato, su cui si è fiondato il Corinthians, e Robinho, da sempre seguito dal Santos. Luca Antonini, terzino sinistro della squadra rossonera, ai microfoni di Milan Channel ha così parlato della possibile cessione: “Robinho e Pato? La società sa come agire sul mercato, se dovessero andare via sarebbe una bella perdita. Oltre a essere due giocatori importanti, sono uomini spogliatoio. Robinho ha sempre il sorriso sulla bocca, fa stare bene il gruppo, la sua perdita sarebbe una bella botta, come la partenza dei senatori quest’estate. Da compagni speriamo che non ci lascino mai. “Il mercato è tutto l’anno, sinceramente lo guardo da tifoso, in tv è bello, è emozionante. Ogni giorno vien fuori qualcosa, ogni giorno leggi qualcosa di emozionante. Il calciomercato non finisce mai. El Shaarawy? Gli dico spesso che deve mettere la foto del Mister di fianco al letto, in bagno, ovunque… Il Mister è stato bravo a dargli fiducia, Stephan è stato bravo a dimostrare il suo valore già l’anno scorso quando ha avuto poche possibilità. La scorsa stagione a Milanello era in foresteria, quest’anno è in camera con me. Come ragazzo è bravissimo, semplice, umile, tranquillo, sta zitto nello spogliatoio, lavora e basta. Rimonta? Intanto dobbiamo vincere a Roma. I giallorossi all’inizio della stagione erano tra i pretendenti al titolo, vincere significherebbe aver fatto qualcosa di importante. Arrivare al derby di febbraio davanti all’Inter? E’ lunga, ci sono tante partite da vincere, c’è la possibilità che il meno diventi un più. Vogliamo arrivare più in alto possibile per lottare con le prime della classifica, ma per farlo dobbiamo dare continuità ai risultati, migliorando il gioco e non prendendo gol”.

Mauro Piro – www.calciomercatonews.com