Calciomercato Juventus, Llorente subito, ultimatum Drogba, sempre più vicino Castillo

 

 

CALCIOMERCATO JUVENTUS LLORENTE DROGBA CASTILLO – Nelle prossime ore, forse domani, la Juventus ufficializzerà l’ingaggio di Fernando Llorente a partire dal prossimo luglio. Accordo sulla base di un quadriennale (fino al 2017) da 4,5 milioni più bonus a stagione. Con questa accelerazione i vertici bianconeri sperano forse che da Bilbao arrivi ora un segnale positivo anche per questa sessione di mercato. Beppe Marotta è pronto a versare tre-quattro milioni all’Athletic Bilbao pur di avere immediatamente il via libera e consegnare a Conte la punta necessaria dopo il grave k.o di Bendtner. Marotta e Paratici aspetteranno infatti ancora 4-5 giorni prima di virare su soluzioni interne, anche perché davvero non vorrebbero andare allo scontro con Genoa, Bologna e Sassuolo per i vari Immobile, Gabbiadini e Boakye. Mentre l’entourage di Drogba si è nuovamente fatto vivo, e avrebbe posto un ultimatum tramite alcuni intermediari: 48 ore per sbloccare la situazione, altrimenti amici come prima. Ma il problema resta il Shanghai Shenhua. La Juventus non vuole spendere soldi a livello di cartellino, l’ivoriano non sembra però nelle condizioni di liberarsi autonomamente dal vincolo coi cinesi. Capitolo Lisandro Lopez: Marotta lo ha chiesto in prestito con diritto di riscatto non obbligatorio, l’Olympique Lione per ora dice no, ma potrebbe pesare non poco la volontà dell’argentino, attratto parecchio dalla serie A (lo seguono pure Lazio e Fiorentina). Ed in queste ore sono attesi in Italia i legali di Nicolas Castillo attaccante cileno diciannovenne dell’Universidad Catolica, Juventus e Genoa lo prenderanno insieme, il giocatore potrebbe restare quindi in rossoblù, spingendo magari a Torino uno fra Immobile e Borriello. Sì, perché proprio Marco Borriello potrebbe essere la carta dell’ultimissimo giorno, e Conte non ne sarebbe dispiaciuto.

 

 

Giacomo Novara – www.calciomercatonews.com