Pescara-Fiorentina, voti e pagelle della Gazzetta dello Sport

PESCARA FIORENTINA VOTI PAGELLE GAZZETTA – La Fiorentina batte il Pescara cinque a uno e per ottantanove minuti assaporta il discorso Champions League prima della doccia fredda che arriva da Siena. La Fiorentina però chiude un campionato straordinario facendo grandi cose, mostrando numeri incredibili. Ieri superba prestazione di Ljajic, tripletta per lui, mentre Jovetic ritorna al gol dopo due mesi. Disastro Pescara, solo Sforzini si salva e cerca di fare qualcosa. Ecco i voti e le pagelle della Gazzetta dello Sport.

PESCARA 4,5 PERIN 5 Dice no a Jovetic, poi lo infilano due volte a pelo d’erba. ZAURI 4,5 La fase difensiva sul suo binario è nulla, sistematicamente asfaltato, come sullo 0 2. COSIK 4,5 A volte spaesato, a volte in ritardo. Mai decisivo VITTIGLIO 6 Debutta in A con gol, spedendo in rete un tap in non proprio facile. Fa festa… solo lui CAPUANO 5 Non brilla, come il reparto, ma è il meno peggio. BOCCHETTI 4,5 Si fa beffare sulla prima rete. Arranca dopo. TOGNI 5 A tratti svagato, non regge l’urto coi dirimpettai. RIZZO 4,5 Dovrebbe alzare trincee e filo spinato, Cuadrado lo salta come un blindato. DI FRANCESCO 5,5 Un tiro deviato e tanta buona volontà. (Mbodj s.v.) BJARNASON 5 Il più lucido nel pacchetto centrale, ma resta lontano dalla sufficienza. CELIK 5 E’ come uno spettatore di «Formula1» schizzato in pista: tutto intorno gli scorre a razzo: mai in corsa. CATALANO 5,5 Va a sinistra, ma nemmeno lui trova varchi e guizzi come chi l’aveva preceduto) h 6 IL MIGLIORE SFORZINI Insidioso subito, poi finisce ostaggio del «partito viola». Lotta, graffia, sfiora il gol prima del riposo. All. BUCCHI 4,5 Vero che era chiamato ad un caso disperato, ma finire col record delle sconfitte della A significa che la terapia è tutta da… sperimantare.

FIORENTINA 8 VIVIANO 6 Salva su Sforzini al 40’, per il resto ripassa le tabelline. Spettatore non pagante. LUPATELLI 5,5 Respinge male per la gioia di Vittiglio. TOMOVIC 6,5 Sbarra la sua zona, blocca i rari passaggi nelle sue zolle, quando può spinge. G. RODRIGUEZ 6,5 Due toppe subito, utilissime. Poi fa un figurone sovrastando tutti. COMPPER 6,5 Perfetto nel far partire la macchina del fuorigioco. PASQUAL 7 Sulla fascia scia felice, indisturbato. M. FERNANDEZ 7 Fa quel che vuole: progetta il raddoppio e infila il rasoterra che chiude la gara. PIZARRO 6,5 Il perno tra mediana e difesa. Equilibra il cerchio magico di Montella spaccando l’asse Biarnason Sforzini. BORJA VALERO 7 Innesca il vantaggio, si muove e gioca da spellarsi le mani. CUADRADO 7 Firma l’assist gol che innesca il sogno Champions per lo 0 1, un fulmine sullo scatto. ROSSI 6 Entra nell’ultima mezzora, lato sinistro: bentornato Pepito. JOVETIC 6,5 Un tiro centrale, poi la rasoiata per il gol numero 40 coi viola. Un commiato riassaporando, dopo 2 mesi, il gusto della rete. h 8 IL MIGLIORE LJAJIC Freddo e puntuale, un piattone cinico e due rasoterra precisi come laser. Tripletta impeccabile. WOLSKI 6 Si posiziona dietro Jovetic per graffiare. All. MONTELLA 8 Guida la sua giostra del gol imponendole velocità da capogiro e magie a raffica. Attacchi sui lati, tagli centrali, baricentro altro. Che spettacolo.

La redazione di Calciomercatonews.com