Calciomercato Juventus, esclusiva Chirico: “Niente Jovetic, preferisco Tevez e Higuain. Purtroppo Marchisio potrebbe partire…”

 

ESCLUSIVA MERCATO JUVENTUS – La redazione di Calciomercatonews.com ha contattato in esclusiva Marcello Chirico, noto opinionista e grande tifoso bianconero, che ha parlato dei prossimi movimenti di mercato della Juventus e non solo.

 

Stando alle ultime notizie Tevez sembra ad un passo dalla Juventus, cosa pensa dell’argentino?

 

“Finalmente un grande giocatore, se le indiscrezioni fossero confermate si tratterebbe di un grande colpo. Un giocatore diquelle caratteristiche e di quello spessore mancava in rosa, per cui sarei molto contento.”

 

Oltre a Tevez si continua a parlare di un altro grande colpo e  sembra esserci un ballottaggio tra Jovetic e Higuain, chi preferisce tra i due?

 

“Preferisco Higuain, mi sono stufato di dover sottostare a Della Valle e alle sue condizioni. Penso che 30 milioni cash per Jovetic siano troppi, se trova qualche altro club che è disposto a pagare tanto che lo venda a loro. Inoltre sarà per una preparazione sbagliata forse, ma il giocatore anche quest’anno è stato spesso indisponibile, per cui valuterei bene. Va detto comunque che Marotta non sta gestendo bene alcune situazioni tipo questa.”

 

In che senso?

 

“Nel senso che spesso parla troppo e rivela troppi obiettivi di mercato, questo alimenta rumors, speculazioni e di certo non facilita le trattative. Anche Elkann giorni fa lo ha richiamato all’ordine, quando ha affermato che uno come Jovetic va acquistato senza parlare troppo, questo è una prova evidente che anche la società si è accorta di quello che mi sono accorto io.”

 

Due acquisti importanti ma anche una possibile cessione, il nome di Marchisio continua ad essere accostato continuamente a grandi club, crede possa partire?

 

“Purtroppo si, e dico purtroppo perchè mi dispiacerebbe molto, ma penso che oltre agli attaccanti partirà anche un centrocampista e l’indiziato numero uno è lui. Vidal e Pogba non si muovo, credo che per un offerta di 30 milioni Marchisio possa partire e la Juventus non dovrebbe neanche preoccuparsi più di tanto di cercare un sostituto perchè li ha già in casa. Asamoah potrebbe tornare al suo ruolo naturale a centrocampo e Pogba a mio avviso è già pronto per fare il titolare. Certo Marchisio è sempre Marchisio, ma siamo comunque ben coperti.”

 

A suo avviso una squadra con il mercato da lei dipinto potrebbe essere competitiva in Champions League?

 

“Io non penso che la Juventus abbia la priorità di vincere la Champions League il prossimo hanno, io penso che l’obiettivo nostro è quello di diventare competitivi e temibili in Europa come fino ad ora non siamo mai stati. I numeri dicono solo due Champions, sono poche per una società come la nostra, è ora di invertire questa tendenza sul campo. Bisogna aprire un ciclo, stile Bayern Monaco o Barcellona, che ci porti alle finali o alle semifinali per diversi anni in modo tale che tutti abbiano una visione diversa di noi anche in Europa. L’importante è arrivare a giocare certe partite e giocarle con la consapevolezza di fare bene, poi il risultato in sfide così non è mai scontato, si può vincere come perdere.”

 

In Italia invece la situazione è diversa e la Juve partirà sicuramente favorita. Secondo lei quali sono le avversarie alle quali dovrà fare più attenzione la prossima stagione?

 

“Il Milan è una squadra sempre temibile perchè è una squadra che ha blasone, è forte ed è potente dal punto di vista politico, per cui non bisogna mai sottovalutarla. Se dovessi sbilanciarmi però, dico che le prime candidate potrebbero essere Napoli e Roma.”

 

Enrico M. Andreani – www.calciomercatonews.com