Calciomercato, esclusiva Pistocchi: “La Juve proverà a prenderne ancora 2, il Napoli lotterà con i bianconeri, mentre il Milan e Inter…”

ESCLUSIVA MERCATO JUVE-MILAN-NAPOLI – La redazione di Calciomercatonews.com ha contaattato in esclusiva Maurizio Pistocchi, noto opinionista Mediaset, che ha parlato del mercato delle principali squadre italiane.

Il mercato è iniziato ufficialmente da poco, la Juventus sembra essere il club più attivo riguardo il mercato in entrata ed ha già completato un operazione importante come quella di Tevez. Cosa pensa dell’argentino?

“Penso che sia un ottimo acquisto, il giocatore giusto per la Juventus, uno che fa fare il salto di qualità. Tevez oltre ad avere ottime doti tecniche si sacrifica anche molto e si mette realmente a disposizione per la squadra. Grande acquisto.”

Oltre all’argentino quali altri colpi si aspetta da parte dei bianconeri?

“A me risulta che la Juventus avesse in mente di formare un super tridente d’attacco composto da Jovetic, Diamanti e Tevez. Quest’ultimo è già bianconero, per gli altri due serve una cifra tra i 35 e i 40 milioni, quindi la Juve dovrà prima risuscire a compiere operazioni in uscita. I maggiori sforzi sul mercato verranno comunque fatti in attacco, il resto della squadra è già abbastanza solido e credo che verranno fatte solo operazioni marginali negli altri reparti.”

I rinforzi in attacco saranno sufficienti per competere anche a livello europeo?

“Per competere a livello europeo la Juventus a mio avviso dovrebbe cambiare modulo, il 3-5-2 è un modulo troppo difensivo ed è ormai chiaro che la difesa a tre in Europa non paga, nessun grande club gioca con la difesa a tre. Quindi a livello di rosa, se riusciranno a compiere altri colpi in attacco la Juventus potrebbe dire la sua, ma serve necessariamente un cambiamento tattico.”

Dopo un inizio a rilento anche il Milan sembra aver mosso i primi colpi, Poli è ormai un giocatore rossonero e anche Honda sembra vicino…

“Due giocatori discreti, buoni giocatori ma non campioni, al Milan serve altro se vuole tornare a lottare per lo scudetto.”

Sia più preciso, cosa manca ai rossoneri per tornare grandi?

“Innanzitutto il Milan deve risolvere il dilemma tattico e la relativa situazione di El Shaarawy, anche ieri Balotelli ha affermato che gli piacerebbe giocare con Ibrahimovic come partner d’attacco, un giocatore con caratteristiche completamente diverse da quelle del Faraone. Una volta risolto questo problema credo che il Milan dovrà mettere a segno almeno un colpo un difesa e a centrocampo che gli possa far fare un salto di qualità importante, servono giocatori di prima fascia.”

Capitolo Napoli, la partenza di Cavani sembra sempre più vicina, reinvestendo i soldi derivanti dalla cessione dell’uruguaiano i partenopei potrebbero imbastire una squadra ancor più competitiva, oppure senza Cavani è inevitabile un passo indietro?

“Io penso che se il Napoli reinvestirà bene i soldi derivanti da Cavani potrebbe creare una grande squadra, sicuramente più competitiva di quella attuale. Inoltre Benitez è un ottimo allentore, io credo che il Napoli sarà la rivale numero uno della Juventus nella prossima stagione.”

Concludiamo con l’Inter, a Mazzarri il difficile compito di riportare al vertice i nerazzurri, ci riuscirà da subito o nella prima stagione potrebbe accontentarsi di lottare per un posto in Champions League?

“Io credo che l’avventura di Mazzarri all’Inter non sia cominciata nel modo migliore per via della vicenda Cassano. Detto questo io credo che i nerazzurri non abbiamo una grande disponibilità per fare il mercato e credo che Mazzarri possa portare la squadra al massimo al quarto o quinto posto. Credo che sia un buon allenatore ma non adatto per vincere, inoltre ci sono squadre più attrezzate.”

Enrico M. Andreani – www.calciomercatonews.com