Home Archivio articoli Inter, Moratti: Non sono escluso. Farò di tutto per essere utile al...

Inter, Moratti: Non sono escluso. Farò di tutto per essere utile al club

CONDIVIDI

FC Internazionale Milano v Bologna FC - Serie A
MORATTI INTER – Queste le parole di Moratti riguardo il suo ruolo nel futuro dell’Inter: “Non sono escluso, certo ci si sente meno in dovere. Cercherò di far di tutto per essere utile all’Inter. magari in partita potrò essere più libero nelle espressioni con gli arbitri, ma scherzi a parte non cambierò molto. Ho visto l’entusiasmo che c’era in Indonesia come un vantaggio per questa società. Loro si sono presentati con gentilezza, correttezza e ho ritenuto giusto, anche se era difficile per me, affidarmi a nuovi soci. Questo è un passo importante per la società e credo di successo”. Fa eco Thohir: “Ringrazio Moratti, i miei soci, la mia famiglia che mi è stata vicino. Ringrazio gli advisor e anche i tifosi, che mi hanno accolto con grande calore. Quello che promettiamo è di lavorare duro. In questi mesi con Mazzarri sono state gettate le basi per un buon futuro e noi renderemo la squadra ancor più competitiva. Il calcio sta cambiando, noi vogliamo rendere l’Inter una squadra vincente. il ruolo di tutto lo staff sarà difficile, ma abbiamo obiettivi chiari per rendere l’Inter quella che Massimo Moratti ha reso negli ultimi 18 anni. La Seria A era estremamente famosa in Asia negli anni ’80 quando io ero un adolescente. Mi sono appassionato e la scelta è ricaduta sull’Inter. Quando ho discusso con Moratti abbiamo focalizzato il discorso sulle persone. In Asia siamo tantissimi e queste persone vanno coinvolte per far apprezzare di più la Serie A. Da oggi il mio obiettivo è aumentare il numero dei tifosi dell’Inter. Una delle mie doti è la pazienza e anche Andy e Rosan condividono questa pazienza. Noi vogliamo portare la nostra pazienza e competenza, l nostro know how anche a livello commerciale e unirla mal know how di Massimo Moratti“.

La redazione di calciomercatonews.com