Home Archivio articoli Lazio, Petkovic: “Per me è sempre l’ultima gara”

Lazio, Petkovic: “Per me è sempre l’ultima gara”

CONDIVIDI

UC Sampdoria v SS Lazio - Serie A

LAZIO PETKOVIC – La Lazio si è rialzata e battendo il Livorno ha conquistato tre punti importanti sia per il morale che per la classifica. Il tecnico della Lazio, Petkovic, ai microfoni di Sky Sport, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Meritavamo di vincere anche con qualche gol in più, ma era una gara in cui avevamo davvero tutto da perdere. Abbiamo segnato e non abbiamo subito e questi sono tutti segnali positivi. Sicuramente eravamo arrabbiati, ma non avevo dubbi sul fatto che avrebbero dato tutto. Ci mancava un po’ di cattiveria per concludere in rete. Io vivo sempre le gare come se fossero l’ultimo giorno ma anche come se dovessi restare per dieci anni, mi serve a dare il massimo”.

Sulla prova di Klose: “Non scopriamo certo oggi il suo valore aggiunto, non solo per i gol ma anche per il supporto che dà sempre alla squadra. Con lui è tutto certamente più facile. Chiunque giochi dà il suo contributo, è ovvio che Onazi giochi diversamente da Ederson, ma per noi era importante questa vittoria a livello morale”.

Su Keita: “Una non convocazione è sempre per scelta tecnica. Per me il gruppo è più importante del singolo, non mi interessa se uno è giovane o è una star. Da domani si mischieranno di nuovo le carte e ognuno dimostrerà il proprio valore. Il gruppo è forte, se ci sono delle differenze non fanno bene a nessuno e tutti devono dimostrare se vogliono il bene del progetto. Solo insieme si possono ottenere risultati”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com