Home Archivio articoli Calcioscommesse, torna a parlare Mauri: “Mai scommesso sul calcio, mi dipingono come...

Calcioscommesse, torna a parlare Mauri: “Mai scommesso sul calcio, mi dipingono come Al Capone!”

CONDIVIDI

Juventus FC v S.S. Lazio - TIM Cup

CALCIOSCOMMESSE MAURI – A distanza di mesi dalle ultime dichiarazioni pubbliche, torna a parlare Stefano Mauri, capitano della Lazio al momento invischiato nel caos Calcioscommesse. Mauri ha deciso di raccontare la sua verità ai microfoni di Sky Sport 24: “Scommesse sul calcio? No, assolutamente no. Solo su basket e tennis. Me lo chiedo tutti i giorni perché sono in questa situazione. Tornando indietro, non rifarei tante piccole cose, come prendere quella scheda telefonica. Ma so che non ho fatto nulla di male e non sono andato contro a nessuna regola di questo sport. Sono due anni che va avanti questa storia, spero che finisca presto e voglio tornare a giocare il prima possibile. Dalla Procura di Cremona sono sempre stato dipinto come Al Capone, come un gangster. Continuano a dipingermi così e non so per quale motivo. Caso strano, tutte le volte che c’è un appuntamento importante per me con la giustizia sportiva, esce sempre una notizia dalla Procura. Una volta può essere un caso, due volte no. Sono ancora in attesa di giudizio, da cinque mesi non posso giocare e dopo anni non c’è una prova contro di me. Non so se esista un caso in cui un pubblico ministero, durante un’indagine in corso, ha rilasciato un’intervista sulla persona giudicata. E’ un fatto avvenuto in momento cruciale del mio procedimento”.

La redazione di Calciomercatonews.com