Home Archivio articoli ESCLUSIVA – Luciano Moggi a CMNews.com: ‘Solo l’Inter poteva spendere 20 milioni...

ESCLUSIVA – Luciano Moggi a CMNews.com: ‘Solo l’Inter poteva spendere 20 milioni per Hernanes…’

CONDIVIDI

Juventus v FC Internazionale Milano - Serie A

 

ESCLUSIVA MERCATO SERIE A – La redazione di Calciomercatonews.com ha contattato in esclusiva Luciano Moggi, per commentare il mercato che si è concluso da pochi giorni e non solo. Considerazioni interessanti quelle dell’ex manager juventino che non si è limitato al calciomercato Inter ma ne ha avute un pò per tutti.

La finestra invernale di mercato si è da poco conclusa ed è già tempo di bilanci, qual è stata secondo lei la squadra che si è mossa meglio?

“La squadra che si è mossa meglio è stata la Lazio, non per quello che ha comprato, ma per quello che ha venduto. I biancocelesti hanno venduto un buon giocatore al prezzo di un campione, ovviamente mi riferisco ad Hernanes. Venti milioni per il brasiliano sono decisamente troppi, solo l’Inter avrebbe potuto darglieli.”

Dal suo commento deduco che non ha un giudizio molto positivo del mercato nerazzurro…

“Decisamente no, l’Inter non ha fatto un mercato funzionale alle sue esigenze, all’inizio volevano fare lo scambio Guarin-Vucinic, per liberarsi di un centrocampista ed acquistare un attaccante, poi cosa è successo alla fine? Hanno tenuto Guarin ed hanno acquistato Hernanes, aumentando il numero di centrocampisti. Credo abbiano fatto molta confusione. Inoltre non sono per niente intervenuti nei due reparti dove ne avevano più bisogno, cioè la difesa e l’attacco, la partita contro la Juventus ne è stata la prova.”

A proposito di Juventus, come giudica il mercato dei bianconeri?

“Un buon mercato, Osvaldo è sicuramente un ottimo colpo, un’opportunità di mercato che la società è stata brava a cogliere. La Juventus resta senza dubbio la squadra più forte del campionato.”

Riguardo il mercato del Milan, invece, ci sono opinioni contrastanti, secondo alcuni i rossoneri hanno fatto dei buoni acquisti, secondo altri il mercato rossonero è un’incognita. Lei da che parte sta?

“A mio avviso il mercato del Milan è insufficiente, i rossoneri hanno comprato buoni giocatori, ma, come l’Inter, anche i rossoneri non sono intervenuti massicciamente dove ce n’era più bisogno. La difesa aveva bisogno di un altro innesto oltre a Rami, basta guardare cosa ha fatto Bonera nel gol subito contro il Torino, solo da quello è possibile capire che alcune carenze non sono state sistemate. Inoltre non ho capito il senso dell’operazione Essien, il ghanese è un buon giocatore ma se giochi con solo due mediani ed hai già De Jong e Muntari perchè comprare un altro giocatore con caratteristiche simili?”

Oltre alle squadre già citate anche Napoli, Roma e Fiorentina hanno compiuto diverse operazioni in questo mercato. Alla luce di questo come cambiano le gerarchie del campionato? C’è qualche squadra che secondo lei si è rafforzata particolarmente?

“Sul fatto che la Juventus resti favorita e vincerà questo scudetto non ci sono dubbi, così come a mio avviso non ci sono dubbi sul fatto che la Roma resti la seconda forza del campionato. I giallorossi hanno fatto un buon mercato. Il terzo posto del Napoli invece a mio avviso non è così saldo, i partenopei hanno fatto qualche operazione buona ma a mio avviso la Fiorentina si è mossa meglio. I toscani hanno fatto un mercato intelligente e funzionale alle proprie necessità, Matri e Anderson sono due grandi colpi. I viola possono insidiare il Napoli per il terzo posto.”

Enrico M. Andreani – www.calciomercatonews.com