Inter, botta e risposta tra Materazzi e Lucio: l’italiano attacca, il brasiliano risponde

290671_heroa

INTER LUCIO MATERAZZI – Botta e risposta tra due ex interista, Lucio e Materazzi. L’ex campione del mondo aveva attaccato per primo l’ex compagno di squadra: “Un giocatore deve sapere quando fermarsi, non so perchè giochi ancora. Samuel si merita una statua per aver giocato con lui“.

Il brasiliano ha subito risposto: “Quando sono arrivato all’Inter nel 2009 Materazzi non giocava bene dal 2006. Forse da parte sua c’è un po’ di invidia visto che prima del mio arrivo l’Inter non superava mai gli ottavi di Champions…”.

Materazzi ha anche ricordato un aneddoto: “Prima della finale col Bayern, Mourinho disse a Lucio di non uscire palla al piede nel suo solito modo folle ma lui lo fece e per poco non prendemmo goal da Olic. Mou era arrabbiatissimo, minacciò di ucciderlo se l’avesse rifatto“.

E Lucio risponde ancora: “Io con Mourinho ho sempre avuto un ottimo rapporto. Materazzi è un represso, una brutta persona, uno che entrava per far male all’avversario e lo diceva. Ora che non gioca più si comporta allo stesso modo“.

Anticipazioni, indiscrezioni e rumors di mercato: segui CMNews.com su Twitter per non perderti nulla!

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com