Home Archivio articoli Napoli, Benitez: ‘L’assenza di Higuain peserà. Tanti impegni? Meglio giocare 2 volte...

Napoli, Benitez: ‘L’assenza di Higuain peserà. Tanti impegni? Meglio giocare 2 volte a settimana che guardare la tv’

CONDIVIDI

Hellas Verona FC v SSC Napoli - Serie A

NAPOLI BENITEZ – Alla vigilia della sfida contro il Livorno, Rafa Benitez ha parlato in conferenza stampa: ““Quella di Higuain è un’assenza importante – ha dichiarato lo spagnolo – ma noi ogni settimana lavoriamo sulla rosa e abbiamo fiducia in Duvan, Pandev e gli altri. Duvan per la sua struttura deve giocare partite, solo così potremmo valutarlo, ma non è facile se c’è Higuain. A Marsiglia fece un grande goal, in allenamento li fa ancora, ma gli manca un pò di continuità. Pandev ha fatto bene quando ha avuto l’occasione, chiaramente con Hamsik è più difficile per Goran e anche Callejò può agire da punta”.

Il Napoli potrebbe accusare le partite di coppe: “Giocare 2 volte a settimana ci fa lavorare meno per preparare le partite ma preferisco giocare piuttosto che guardarle in tv. – ha affermato il tecnico – Poi affrontare squadre di campionati diversi è importante e fa crescere”.

Domani festeggia 800 panchine: “Significa che sono vecchio (ride, ndr). Sicuramente la finale di Champions per come è andata, cosa è successo intorno. 3-0 a metà tempo ed i tifosi ancora aiutavano la squadra… Bello anche il campionato vinto con il Valencia o la mia prima promozione, ma quella è la finale della Champions più emozionante della storia”.

Sul recupero di Zuniga: “Ci ho parlato. Ma un ginocchio è un po’ un mistero, la sua situazione è che ha un po’ di fastidio, si allena e poi dopo due-tre giorni ha fastidio. Aspettiamo, dipende dal ginocchio, lui lavora tanto e vuole tornare per dare una mano alla squadra. Non dipende da lui, dal ginocchio”.

Sul turnover: “Tanti giocatori stanno giocando tanto. Maggio ha giocato dieci partite di fila, Albiol lo stesso, se qualcuno sta facendo bene ed un altro giocatore non è del suo stesso livello, allora si può continuare. Dopo tre-quattro partite il livello si abbassa, ma dipende dal ruolo. Il centrale può giocare, l’esterno invece deve essere cambiato per recuperare”.

La moviola in campo: “Non si dovrebbe parlare tanto. Se chiediamo ad ogni allenatore episodi contro di loro, tutti diranno tanti episodi. Negli altri paesi è lo stesso. Per l’arbitro è difficile, lo è anche per noi quando arbitriamo il nostro cinque contro cinque…”.

Anticipazioni, indiscrezioni e rumors di mercato: segui CMNews.com su Twitter per non perderti nulla!

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com