Calciomercato Napoli, Bigon: ‘Inler resta. Brozovic, Darmian e Destro giocatori interessanti’

Inler

CALCIOMERCATO NAPOLI – Il calciomercato del Napoli si è inaugurato con l’arrivo di Gabbiadini e Strinic ma l’attaccante potrebbe non essere l’unico colpo di De Laurentiis. Poco fa a Radio KissKiss ha parlato Riccardo Bigon, direttore sportivo dei partenopei, che ha fatto chiarezza sul futuro di Inler oltre a parlare di alcuni rinnovi: Inler? È un calciatore importante che non sta giocando con continuità, dunque è normale che si parli di lui. Ma non è nostra intenzione privarci di lui in questo momento. I rinnovi? Abbiamo sia il tempo che l’intesa con Maggio e Mesto di affrontare l’argomento più avanti. Nomi in entrata? Brozovic è un elemento interessante, ma al momento non c’è nessuna trattativa in corso. Restiamo vigili e pronti a capire dove possano esserci altre opportunità. Darmian, Donati e Destro sono interessanti, giovani e italiani. Come target potrebbero interessarci, ma sono calciatori di proprietà di altri club che al momento non stiamo trattando, quindi mi sembra inutile parlarne, Camacho, Lucas Leiva e Mario Suarez? Non credo ci siano le possibilità, quello che succederà da qui alle prossime settimane non posso saperlo. Da quello che mi risulta non sono calciatori avvicinabili, secondo le nostre idee’.

IL FUTURO DI HIGUAIN – In giornata ha parlato anche l’agente di Gonzalo Higuian, ovvero suo fratello Nicolas, che a Radio Crc ha definito il futuro del proprio assistito: ‘Gonzalo è arrabbiato per la sconfitta con la Juve: in Argentina siamo abituati a giocare 11 contro 11. Adesso bisogna vincere con la Lazio. Sono fiducioso e penso che la squadra possa arrivare al terzo posto. Fondamentale la zona Champions. Il futuro di Higuain? Non ho parlato con nessuna squadra Higuain è tranquillo, ha un contratto col Napoli e non sta pensando di andare via perché è felice. Dobbiamo lottare per arrivare al terzo posto. L’Europa League è importante e vincerla sarebbe bello perchè parliamo di un titolo importante e di una vetrina Nazionale. Ma, è più importante conquistare il terzo posto e solo dopo si potrà pensare all’Europa League. Lo vuole il Liverpool? Non parlo inglese, ma solo italiano francese e spagnolo. Non ho parlato con nessun club prima di tutto perché non mi hanno chiamato e poi per una questione di rispetto nei confronti del Napoli, non sarebbe giusto. De Laurentiis è una grande persona, un uomo d’onore e non potrei comportarmi in maniera scorretta. Non stiamo pensando di lasciare Napoli’.

Segui @Fede0fede – www.calciomercatonews.com