Home Archivio articoli IL PUNTO SULLA LIGUE 1 – Una poltrona per tre: OM, Lione...

IL PUNTO SULLA LIGUE 1 – Una poltrona per tre: OM, Lione e Psg non vogliono vincere

CONDIVIDI

FBL-FRA-LIGUE1-MONACO-PSG

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutti la vogliono, nessuna la piglia. Parliamo della Ligue 1. Incredibile ma vero, sembra che le pretendenti al titolo stiano facendo di tutto per non vincere. Una poltrona per tre, in ballo ci sono Lione, Psg e Marsiglia, in un modo o nell’altro hanno steccato tutte nell’ultimo turno. Cominciamo dall’OM. L’aria che si respira al Velodrome si è fatta pesantissima nelle ultime settimane, l’entusiasmo della “Loco Mania” ha lasciato spazio al caos e a una strana rasegnazione. La settimana scorsa abbiamo commentanto il gol di Erding allo scadere, che ha negato al Marsiglia la vittoria, stavolta il Caen ha addirittura ribaltato il risultato. Ayew e Gignac, doppio vantaggio marsigliese, cosa potrebbe andare storto? In questo periodo mai dire mai quando si parla di OM, il ritorno di fiamma degli ospiti brucia le speranze del Velodrome, il gol di Benezet a tre minuti dalla fine getta un popolo nello sconforto. Le prodezze del girone d’andata sono lontane anni luce, i guai della Marsiglia calcistica nascono proprio dalla figura che più di ogni altra ha fino ad ora alimentato i sogni della tifoseria. Marcelo Bielsa non tiene più in pugno lo spogliatoio, i senatori remano contro e l’epilogo pare già scritto. Peccato, perché la vetta sarebbe distante appena quattro punti visto che il Lione non è scappato.

In quel di Lille l’OL cade sotto i colpi di Gueye e Lopes, guarda caso pure questa è una rimonta. Vantaggio Lione con Tolisso dopo appena tre minuti, la prima della classe però non sa gestire da grande e perde un’occasione ghiotta e, a guardare il risultato del Psg, c’è proprio da mangiarsi le mani. Nel big match di ieri sera infatti i capitolini sono andati oltre allo zero a zero sul campo del Monaco. Fortunata la squadra del Principato, reduce dalla strepitosa notte di Londra con la clamorosa vittoria sull’Arsenal. Il Psg spreca tantissimo e spreca, soprattutto, l’ennesima occasione per prendere la vetta. Un solo punticino separa la squadra di Blanc dal primo posto, ma questo piccolo divario non inganni: la versione attuale del Psg è lontano dall’idea di una squadra vincente nel vero senso del termine. Blanc si faccia un esame di coscienza. Manca cattiveria, come dimostra l’errore di Pastore davanti al portiere, manca un’idea tattica chiara. Si chiude qui la striscia positiva del Bastia, sconfitto a Lorient, Saint-Etienne e Bordeaux fermate sul pari. L’Evian si aggiudica un importante scontro salvezza con il Metz, in crisi nera ultimamente. Nota lieta di giornata è la bella vittoria del Montpellier in rimonta contro il Nizza.

Ligue 1, 27esima giornata

Marsiglia-Caen 2-3 [47′ Ayew (OM), 64′ Gignac (OM), 67′ Seube (C), 70′ Sala (C), 87′ Benezet (C)]

Lille-Lione 2-1 [3′ Tolisso (Lio), 57′ Gueye (Lil), 60′ Lopes (Lil)]

Lorient-Bastia 2-0 [16′ Bellugou, 85′ Bruno]

Metz-Evian 1-2 [29′ aut. Carrasso (M), 45′ Sarr (M), 73′ Sunu (E)]

Bordeaux-Reims 1-1 [18 Kiese Thelin (B), 32′ Charbonier (R)]

Lens-Rennes 0-1 [36′ Doucoure]

Tolosa-Saint-Etienne 1-1 [45′ Gradel rig. (S), 88′ Akpa Akpro (T)]

Nantes-Guingamp 1-0 [68′ Bammou]

Montpellier-Nizza 2-1 [36′ rig. Bautheac (N), 44′ Dabo (M), 66′ Barrios (M)]

Monaco-Psg 0-0

classifica: Lione 54, Psg 53, Marsiglia 50, Monaco 44*, Saint-Etienne 43, Montpellier 42*, Bordeaux 42, Nantes 36, Lille 35, Rennes 35, Guingamp 35, Caen 34, Nizza 34, Bastia 33, Reims 32, Lorient 31*, Evian 29*, Tolosa 29, Lens 22, Metz 22

*una partita in meno

Paolo Bardelli – calciomercatonews.com