Milan, parla Christian Brocchi: ‘ Sono ancora l’allenatore della Primavera. Dire di sì a Galliani? Sono un uomo Milan’

Christian Brocchi

La panchina di Filippo Inzaghi scricchiola alla luce del pareggio in extremis ottenuto dal Verona grazie a Nico Lopez. Turbinio di nomi, tutti potenziali successori di Pippo, tra cui quello di un allenatore che Inzaghi lo ha vissuto anche e soprattutto in campo, da compagno: Christian Brocchi.

Intervenuto ai microfoni di Sky poco dopo la partita del Milan Primavera, Brocchi dichiara: “La situazione? La vivo come la stanno vivendo tutti i tifosi milanisti. E’ normale che in questom omento tutti vorremmo veder eun Milan vincente, c’è tristezza. Fa parte anche questo di quello che è il calcio. A volte arrivano risultati, altre volte no. Speriamo che la squadra possa risollevarti. Dire di sì a Galliani? Spero ci sia sempre un clima positivo – prosegue Brocchi – parto dal presupposto che voglio il bene del Milan. Sono un uomo Milan che al momento sta facendo un bel lavoro per questa società: sino ad oggi Pippo ha sempre dato il 110% che ha sempre cercato di sopravvivere ai momenti difficili“.

E Brocchi, ci ha pensato a quest’evenienza: “Ai miei ragazzi non ho mai parlato perchè io non so nulla. Oggi dovevo preparare la partita al meglio: sono ancora l’allenatore della Primavera, e non penso sia cambiato qualcosa.

Matteo Maria Munno – calciomercatonews.com