Clamoroso, sospesa la seconda fase del Fair Play Finanziario

platini

Decisione alquanto clamorosa quella presa dalla giustizia di Bruxelles in questi momenti: è stata sospesa la seconda fase attuativa del Fair Play Finanziario, quella che prevede nel prossimo triennio un deficit massimo di 30 milioni di euro. Attraverso tale sospensione, i club possono avere ancora un deficit di 45 milioni invece di 30 milioni, come previsto da questa seconda fase. La UEFA, tuttavia, intende impugnare la decisione e applicare le nuove regole.

Sperano Roma e Inter, coinvolte negli ultimi mesi.

Redazione – Calciomercatonews.com