Arsenal, l’agente di Martial attacca Wenger: ‘C’è chi segue i giocatori e chi li compra’

Wenger

L’agente di Martial replica ad Arsene Wenger dopo che quest’ultimo aveva criticato l’acquisto del giocatore da parte del Manchester Unite: “Se le sue parole servono a giustificarsi per non averlo acquistato lo accetto. Ma nel calcio ci sono quelli che seguono i giocatori e quelli che li comprano”.

Quindi Lamboley rincara la dose e continua: “Martial è un centravanti moderno, sono sorpreso dalle dichiarazioni di Wenger che lo segue da quando era adolescente”.

Infine l’agente di Martial chiude così: “Non sono d’accordo con Wenger perchè quando era nelle giovanili del Lione ha sempre segnato 25-30 goal a stagione e non ha mai giocato come ala. Se si allarga è solo per prendere velocità e tenere a distanza i difensori centrali”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com